Laserterapia

Laserterapia

Introduzione - Laserterapia

Laserterapia

La laserterapia consiste nell'utilizzare per scopo terapeutico gli effetti prodotti dall'energia elettromagnetica generata da due sorgenti di luce laser, con finalità antidolorifiche e antinfiammatorie. Per laserterapia  s'intende un'amplificazione della luce attraverso l'emissione stimolata di elettroni. L'obiettivo di questa tecnica non è quello di curare le cause del disturbo, bensì di eliminare il dolore o il fastidio e di permettere alla cellula di recuperare l'equilibrio perso con traumi o usura dei tessuti.

Patologie e disturbi in cui si usa la Laserterapia

Tendiniti, distorsioni, contusioni, artrosi, talloniti, infiammazioni, edemi, ematomi, ulcere, piaghe.

La tecnica della Laserterapia

La laserterapia si basa su effetti fotochimici e fotobiologici nelle cellule e nei tessuti. Il flusso del laser, penetrando nei tessuti, provoca reazioni biochimiche sulla membrana cellulare che inducono diversi effetti, come l'incremento del metabolismo e della vasodilatazione. In pratica, l'energia generata per emissione stimolata dalla sorgente di due luci laser, se applicata a segmenti corporei del paziente, contribuisce ad eliminare o ridurre la patologia in atto, in quanto stimola le cellule, le ricarica e le ripara in caso di situazioni traumatiche o degenerative, riportando la cellula stessa alla normalità. Nel punto di contatto con il laser il paziente non percepisce alcun dolore, soltanto una sensazione di calore, ma occorre fare attenzione per gli occhi, per cui durante l'irradazione è necessario l'uso di occhiali. La laserterapia non presenta rischi, non é invasiva, é indolore, può essere combinata anche con altre terapie e presenta raramente effetti collaterali.

Benefici della Laserterapia

Innalzamento della soglia del dolore, riduzione delle infiammazioni, cicatrizzazione di ulcere e piaghe, riparazione delle lesioni muscolari, aumento del drenaggio linfatico.

Strumenti di supporto per la Laserterapia

Occhiali di protezione.

Introduzione - Laserterapia

Laserterapia

La laserterapia consiste nell'utilizzare per scopo terapeutico gli effetti prodotti dall'energia elettromagnetica generata da due sorgenti di luce laser, con finalità antidolorifiche e antinfiammatorie. Per laserterapia  s'intende un'amplificazione della luce attraverso l'emissione stimolata di elettroni. L'obiettivo di questa tecnica non è quello di curare le cause del disturbo, bensì di eliminare il dolore o il fastidio e di permettere alla cellula di recuperare l'equilibrio perso con traumi o usura dei tessuti.

Patologie e disturbi in cui si usa la Laserterapia

Tendiniti, distorsioni, contusioni, artrosi, talloniti, infiammazioni, edemi, ematomi, ulcere, piaghe.

La tecnica della Laserterapia

La laserterapia si basa su effetti fotochimici e fotobiologici nelle cellule e nei tessuti. Il flusso del laser, penetrando nei tessuti, provoca reazioni biochimiche sulla membrana cellulare che inducono diversi effetti, come l'incremento del metabolismo e della vasodilatazione. In pratica, l'energia generata per emissione stimolata dalla sorgente di due luci laser, se applicata a segmenti corporei del paziente, contribuisce ad eliminare o ridurre la patologia in atto, in quanto stimola le cellule, le ricarica e le ripara in caso di situazioni traumatiche o degenerative, riportando la cellula stessa alla normalità. Nel punto di contatto con il laser il paziente non percepisce alcun dolore, soltanto una sensazione di calore, ma occorre fare attenzione per gli occhi, per cui durante l'irradazione è necessario l'uso di occhiali. La laserterapia non presenta rischi, non é invasiva, é indolore, può essere combinata anche con altre terapie e presenta raramente effetti collaterali.

Benefici della Laserterapia

Innalzamento della soglia del dolore, riduzione delle infiammazioni, cicatrizzazione di ulcere e piaghe, riparazione delle lesioni muscolari, aumento del drenaggio linfatico.

Strumenti di supporto per la Laserterapia

Occhiali di protezione.

Autori

Mari Giuliano

Dott.re in Fisioterapia

Ho studiato fisioterapia c/o l’università degli studi di Roma Tor Vergata laureandomi con lode nel 1997.

Da allora ho frequentato le più importanti scuole di:

  • Terapia Manuale (Mc Kenzie, Mulligan, Mc Connell, Maitland),
  • Osteopatia (Bienfait),
  • Riequilibrio Muscolare (Jull, Hodges e Sahrmann).

Luca Luciani

Dott.re in Fisioterapia

Fisioterapista, Imprenditore nel settore sanitario e Business Coach.

Dopo la laurea in fisioterapia, ha approfondito le sue conoscenze studiando osteopatia e terapia manuale. Si è specializzato frequentando i corsi di:

  • Maitland,
  • Cyriax,
  • Mulligan,
  • McKenzie,
  • Neurodynamic Solutions.

Ha frequentato aule con docenti internazionali come:

  • Jill Cook,
  • Michael Shacklock,
  • Gwen Jull,
  • Paul Hodges della University of Queensland
  • Shirley Sahrmann della Washington University di S. Louis.

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA