Cerca

PATOLOGIE ARTROSI AL GINOCCHIO

Senti dolore al ginocchio? Hai difficoltà a camminare e ad alzarti? Noti una mobilità limitata del ginocchio e un irrigidimento nell'articolazione? Probabilmente soffri di artrosi al ginocchio.

L'artrosi al ginocchio (o gonartrosi) è una malattia degenerativa, della cartilagine articolare del ginocchio, che porta a una mobilità limitata dell'articolazione. Circa il 12% della popolazione adulta e il 90% degli ultrasettantenni soffre di artrosi al ginocchio.

L’artrosi al ginocchio causa forti dolori, mobilità limitata e rende difficile lo svolgimento delle attività quotidiane.

anatomia del ginocchio copy

Anatomia del ginocchio

Il ginocchio è una delle più grandi articolazioni portanti del corpo. Un ginocchio sano si muove facilmente, permettendo di camminare, correre, girare, saltare e piegarsi senza dolore. Una complessa rete di ossa, cartilagine, legamenti, muscoli e tendini lavora insieme per rendere flessibile il ginocchio.

Le ossa che compongono l'articolazione del ginocchio sono 3: il femore, la tibia e la rotula.

Il femore e la tibia formano l’articolazione femoro-tibiale, responsabile dei movimenti di flessione ed estensione della gamba. Il femore e la rotula formano, invece, l’articolazione femoro-rotulea .

Un’articolazione del ginocchio sana presenta ossa con superfici molto lisce e ricoperte da un tessuto protettivo resistente chiamato cartilagine.

I legamenti posizionati ai lati e nella parte interna del ginocchio, tenengono in posizione le ossa dell'articolazione e durante il movimento insieme a muscoli e tendini la stabilizzano.

Tra la tibia e il femore sono presenti due strutture fibrocartilaginee a forma di semiluna: i menischi. I menischi, oltre a proteggere e supportare la cartilagine articolare, fungono da ammortizzatori.

Nelle zone in cui si verifica attrito, il ginocchio è avvolto da diverse borse sinoviali, sacche piene di liquido (liquido sinoviale) che ammortizzano l'area in cui la pelle o i tendini scivolano sull'osso.

L’articolazione del ginocchio presenta, inoltre, una capsula articolare che funge da rivestimento, in grado di secernere un liquido che lubrifica l'articolazione, riducendo ulteriormente l'attrito e facilitando il movimento.

Cos'è l'artrosi al ginocchio

Come abbiamo visto la cartilagine articolare sana svolge una funzione protettiva, ammortizzando il ginocchio nei movimenti e in caso d’impatti. La cartilagine si deteriora a causa dell'usura come parte del processo naturale d’invecchiamento. In determinate circostanze, tuttavia, tale usura sulla cartilagine può diventare eccessiva.

L’artrosi al ginocchio è una patologia che consuma gradualmente la cartilagine dell'articolazione del ginocchio. Possiamo definirla come l’usura vera e propria dell’articolazione del ginocchio. Man mano che la cartilagine si consuma, diventa sfilacciata e ruvida e lo spazio protettivo tra le ossa diminuisce. Questo può provocare lo sfregamento delle ossa del ginocchio.

effetti del artrosi ginocchio

Il primo effetto che si osserva è l’aumento della produzione di liquido sinoviale, che provoca gonfiore del ginocchio limitandone i movimenti e causando dolore. In un ginocchio sano la cartilagine è bianca. L'artrosi fa assumere alla cartilagine un colore giallastro e le fa perdere il suo aspetto tipico. La cartilagine danneggiata si assottiglia e inizia a deformarsi. Ciò si traduce in difetti della cartilagine e comparsa degli osteofiti (protrusioni ossee) nell'area dell'articolazione. Gli osteofiti causano dolore, che peggiora con lo sviluppo della malattia. 

Con l’avanzare dell’artrosi al ginocchio, la capsula articolare s’ispessisce, i muscoli della coscia diventano ipotonici fino a causare un irrigidimento del ginocchio, che come conseguenza rimane curvo e flesso. Anche i legamenti possono subire danni, determinando anche una sensazione di cedimento e instabilità.

Una delle caratteristiche dell’artrosi al ginocchio è quella di essere a volte asimmetrica, quindi a volte interessando maggiormente un solo ginocchio.

artrosi ginocchio classificazione

Classificazione e cause dell'artrosi al ginocchio

L’artrosi al ginocchio viene comunemente classificata in:

ARTROSI PRIMARIA L’artrosi primaria al ginocchio è legata a un’alterazione metabolica primitiva della cartilagine articolare. Spesso si verifica in più membri di una famiglia, suggerendo che un cambiamento genetico è stato trasmesso dai genitori ai figli. Raramente può essere vincolata a problemi del collagene (una proteina che si trova nel tessuto connettivo).

ARTROSI SECONDARIA L’artrosi secondaria al ginocchio dipende da fattori eziologici e/o malattie associate, così come da condizioni traumatiche, metaboliche ed endocrine. Una delle possibili cause dell’usura eccessiva della cartilagine dell’articolazione del ginocchio può essere il sovraccarico delle ginocchia causato da un lavoro fisico pesante, dallo svolgimento di sport agonistici o dal sovrappeso. Altre cause includono stress meccanico inappropriato dovuto a movimenti scorretti durante la partecipazione a sport, o la presenza di disallineamenti articolari. Tuttavia, la gonartrosi secondaria può anche svilupparsi a seguito di lesioni articolari o fratture ossee. Inoltre, le persone con gotta soffrono di depositi di cristalli di acido urico che si accumulano nelle articolazioni e danneggiano il tessuto cartilagineo. Un’altra causa può essere la menopausa durante la quale diminuisce il livello di estrogeni, che proteggono le ossa e la cartilagine.

cause artrosi ginocchio

Differenza tra artrosi e artrite

L'artrosi è un termine che descrive una condizione degenerativa non infiammatoria associata all'invecchiamento. Colpisce principalmente la cartilagine, che diventa ruvida, irregolare e consumata. Questa rottura della cartilagine può causare dolore e perdita di mobilità dell'articolazione.

L'artrite è un termine usato per descrivere una condizione infiammatoria che coinvolge una o più articolazioni in tutto il corpo. È spesso accompagnata da dolore, gonfiore e calore nelle articolazioni coinvolte.

Non solo artrosi al ginocchio

Oltre all’artrosi, le patologie che possono colpire il ginocchio sono: l'artrite reumatoide e l'artrite post-traumatica. ù

ARTRITE REUMATOIDE

L'artrite reumatoide è una malattia cronica che attacca più articolazioni in tutto il corpo, compresa l'articolazione del ginocchio. È simmetrica, il che significa che di solito colpisce la stessa articolazione su entrambi i lati del corpo. Nell'artrite reumatoide, la membrana sinoviale che copre l'articolazione del ginocchio inizia a gonfiarsi, provocando dolore e rigidità al ginocchio. L'artrite reumatoide è una malattia autoimmune. Ciò significa che il sistema immunitario attacca i propri tessuti. Il sistema immunitario danneggia i tessuti normali (come cartilagine e legamenti) e ammorbidisce l'osso.

ARTRITE POST-TRAUMATICA

L'artrite post-traumatica è una forma di artrite che si sviluppa dopo una lesione al ginocchio. Ad esempio nel caso di una frattura, l’osso fratturato può danneggiare la superficie articolare e portare ad artrite anni dopo la lesione. Le lesioni del menisco e le lesioni ai legamenti possono causare instabilità e ulteriore usura dell'articolazione del ginocchio che, nel tempo, può provocare artrite.

differenza tra artrosi e artrite

Sintomi dell'artrosi al ginocchio

I sintomi dell’artrosi al ginocchio spesso si sviluppano lentamente e peggiorano nel tempo. Segni e sintomi dell'artrosi al ginocchio includono:

La diagnosi

VISITA MEDICA

Durante l’esame il medico chiederà i sintomi e la storia medica del paziente, condurrà un esame fisico e, eventualmente, ordinerà esami diagnostici, come radiografie o esami del sangue.

ESAME FISICO

Durante l'esame obiettivo, il medico valuterà: Gonfiore, calore o arrossamento delle articolazioni. Lassità intorno al ginocchio Gamma di movimento passivo (assistito) e attivo (auto-diretto) Instabilità dell'articolazione Crepitio (una sensazione stridente all'interno dell'articolazione) con il movimento Dolore quando il peso è sul ginocchio Problemi dell’andatura Qualsiasi segno di lesione a muscoli, tendini e legamenti che circondano il ginocchio Coinvolgimento di altre articolazioni (un'indicazione di artrite reumatoide)

TEST DI IMAGING

Raggi X. Forniscono immagini dettagliate di strutture dense, come l'osso. Possono aiutare a distinguere tra varie forme di artrosi. I raggi X di un ginocchio artritico possono mostrare un restringimento dello spazio articolare, cambiamenti nell'osso e la formazione di speroni ossei. Altri test. Occasionalmente, può essere necessaria una risonanza magnetica o una tomografia computerizzata per determinare le condizioni dei tessuti molli del ginocchio.

sintomi artrosi al ginocchio

Trattamento dell'artrosi al ginocchio

TRATTAMENTO ANALGESICO

Con la gonatrosi, i muscoli che circondano il ginocchio possono indebolirsi e le articolazioni del ginocchio possono irrigidirsi. Ciò rende difficile svolgere le attività quotidiane, come camminare o alzarsi dal letto. L’applicazione topica e sistematica di farmaci antinfiammatori può essere efficace nelle fasi acute della malattia (consultare sempre il medico curante).

CHIRURGIA

Trattamento chirurgico mininvasivo (artroscopia). Questa moderna tecnica endoscopica può eliminare lo sviluppo del deterioramento della cartilagine rimuovendo le aree danneggiate e la formazione ossea patologica (osteofiti), oltre a rafforzare l'apparato legamentoso.

Chirurgia sostitutiva dell'articolazione del ginocchio, la protesi, nel caso in cui i trattamenti conservativi e minimamente invasivi abbiano fallito.

FISIOTERAPIA

Negli ultimi anni la chirurgia sta diventando un’opzione sempre meno usata per l’artrosi al ginocchio. Le prove dimostrano che la sola fisioterapia è altrettanto efficace nell'alleviare il dolore e nel migliorare la condizione dell’articolazione del ginocchio in presenza di artrosi.

Il fisioterapista affronterà con il paziente affetto da artrosi al ginocchio il problema del dolore, della perdita di mobilità articolare, debolezza, andatura e resistenza. Il danno arrecato alla cartilagine non può essere invertito, ma si può ridurre il dolore, migliorare la mobilità, la funzione e rallentare il deterioramento articolare. La mobilità delle ginocchia in caso di artrosi può essere un’arma a doppio taglio.

Un uso eccessivo delle ginocchia può peggiorare la salute delle articolazioni e l’artrosi al ginocchio, ma meno si muovono le ginocchia, più tendono a indebolirsi. Bisogna, quindi, trovare quell'equilibrio per mantenere le articolazioni del ginocchio in movimento quel tanto che basta per far sì che siano forti e sane. La fisioterapia può aiutare a raggiungere questo scopo. Gli obiettivi della fisioterapia con esercizi per l'artrosi al ginocchio includono:

Muscoli forti e flessibili possono supportare meglio l'articolazione del ginocchio, con conseguente minore pressione sulla cartilagine e sulle ossa danneggiate.

Il fisioterapista potrò inoltre intervenire tramite:

Un fisioterapista può anche valutare il passo, e/o altri movimenti, per identificare problemi biomeccanici che possono contribuire all’artorsi del ginocchio. La riqualificazione e l'introduzione di nuove abitudini possono limitare i futuri problemi al ginocchio. Inserti di scarpe progettati in modo appropriato possono aiutare a scaricare la parte del ginocchio che è dolorosa e possono ridurre il disagio generale.

diagnosi e esame fisico artrosi ginocchio

Cerca un fisioterapista per iniziare un programma che risolva l'artrosi al ginocchio in modo da poter aumentare le tue attività quotidiane.

Di seguito e nel video allegato troverai tutta una serie di esercizi per migliorare il dolore causato dall’artrosi al ginocchio.

I ESERCIZIO – STRETCHING DEL MUSCOLO QUADRICIPITE (3 SERIE DA 30 SECONDI)

II ESERCIZIO – STRETCHING DEI MUSCOLI FLESSORI DEL GINOCCHIO (3 SERIE DA 30 SECONDI CON 1 MINUTO DI RECUPERO)

Procurati una fascia rigida o un elastico

III ESERCIZIO – RINFORZO MUSCOLI DEL GINOCCHIO (3 SERIE DA 30 RIPETIZIONI CON 1 MINUTO DI RECUPERO)

Sdraiati a terra in posizione posiziona supina

IV ESERCIZIO – RINFORZO MUSCOLI PARTE ANTERIORE GINOCCHIO (3 SERIE DA 10/15 RIPETIZIONI CON 1 MINUTO DI RECUPERO)

Posizionati come nell’esercizio III, ma senza asciugamano

V ESERCIZIO – MOBILITA’ IN FLESSIONE DEL GINOCCHIO (3 SERIE DA 20 RIPETIZIONI CON 1 MINUTO DI RECUPERO)

Sdraiati a terra in posizione posiziona supina

VI ESERCIZIO – RINFORZO DEL QUADRICIPITE CON FASCE ELASTICHE (3 SERIE DA 10/15 RIPETIZIONI CON 1 MINUTO DI RECUPERO)

Siediti su una sedia

VII ESERCIZIO – SQUAT SEMPLIFICATO (3 SERIE DA 10 RIPETIZIONI CON 1 MINUTO DI RECUPERO)

Da eseguire dopo qualche settimana.

VIII ESERCIZIO – PROGRESSIONE SQUAT SEMPLIFICATO (3 SERIE DA 6 RIPETIZIONI CON 2 MINUTI DI RECUPERO)

Da eseguire dopo qualche settimana.

Il fisioterapista creerà per te un piano di terapia, che può includere una combinazione di trattamenti di terapia manuale, esercizio terapeutico e terapia fisica per l'artrosi al ginocchio.

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA

COSA DICONO I PAZIENTI
DEI NOSTRI CENTRI

Sei un fisioterapista? Trova fisioterapista