PATOLOGIE TALLONITE CAUSE E RIMEDI

PATOLOGIE TALLONITE CAUSE E RIMEDI

La tallonite è un'infiammazione che colpisce la parte posteriore del piede, più precisamente la zona del tallone. I principali fattori di rischio della fascite sono:

  • gli sport: podismo, calcio, basket, salto in lungo, beach volley, rugby, tennis, salto in alto, corsa, danza, ecc…;
  • l’obesità: il peso eccessivo contribuisce ad appiattire la volta plantare con conseguente tensione eccessiva della fascia plantare;
  • l’età superiore ai 50 anni: con l’aumentare degli anni lo strato di tessuto adiposo (grasso) che si trova nella pianta del piede tende a diminuire causando un minor ammortizzamento delle pressioni a cui il piede è sottoposto quotidianamente;
  • il piede piatto o il piede cavo;
  • la fibrosi dei tessuti molli sotto il piede, le lesioni o le operazioni al tendine di Achille;
  • la Sindrome di Lyme;
  • l’artrite e altre patologie reumatiche;
  • il sesso femminile, che ha una prevalenza maggiore rispetto a quello maschile nello sviluppare la fascite plantare.

Tra i fattori che predispongono all'insorgere del dolore quindi ci sono principalmente anomalie posturali, ripetuti stress traumatici del tallone, carichi eccessivi nella regione calcaneare e l'abitudine di indossare scarpe inadatte alla conformazione del proprio piede (ad esempio un uso prolungato di scarpe col tacco alto, strette o con uno scarso sostegno alla volta plantare).

L'infiammazione del tallone può anche essere condizionata dall'intensa attività sportiva, e da uno stile di vita sedentario che rende una persona in sovrappeso. Il dolore al tallone può anche essere causato da fattori metabolici (ad esempio Gotta), reumatici (artrite reumatoide) o congeniti ( piede cavo o piatto).

Sintomi

la tallonite si presenta con un forte dolore nella zona del tallone, di uno più frequentemente ma, può comparire anche a entrambi i piedi. Piú forte al mattino, al risveglio e meno intenso durante la giornata e una caratterizzazione del dolore che riferiscono molti pazienti.

Il tallone fa male a volte anche senza appoggiare il piede in terra, ma la deambulazione provoca un dolore piú forte.

tallonate i sintomi

Cause

Il dolore al tallone è un sintomo di qualcosa che causa un sovraccarico meccanico alla struttura anatomica del piede, oppure è dovuto a ripetuti microtraumi o ad infiammazioni acute o malattie sistemiche. La parte posteriore del piede ( il calcanio) è la prima a venire a contatto con il terreno, nella fase di riposo, mentre si cammina; questo continuo stress da lavoro rende il tallone particolarmente vulnerabile.

Possibili cause di dolore al tallone sono la tendinite del tendine di Achille (lesione infiammatoria caratterizzata da un dolore molto intenso diffuso al tendine) e fratture stress  (per traumi ripetuti o carico errato prolungato). Negli anziani, tuttavia, questo problema può essere il risultato della progressiva atrofia del cuscinetto adiposo, che si trova a livello della fascia plantare.

La spina calcaneare è invece una calcificazione della parte inferiore del calcagno nel punto di inserimento della fascia plantare. Questa esostosi, crescita benigna dell'osso, provoca attrito o tensione sulle strutture vicine (come ad esempio la fascia plantare), che possono progredire fino all'infiammazione. La spina calcaneare si manifesta con dolore acuto localizzato al tallone, in modo particolare quando è sotto carico, quando si cammina o corre. La spina calcaneare e la fascite plantare possono essere patologie correlate, causate spesso da alterazioni del movimento e della postura associate al sovraccarico funzionale.

tallonate infiammazione da spina calcarea

Il termine tallonite indica semplicemente un dolore della zona del tallone, ma questa terminologia non ci indica precisamente quale struttura anatomica del piede o del retro piede è l’origine dei sintomi.

La tallonite può essere causata da fascite plantare, in altre parole, l'infiammazione del tessuto fibroso che va dal tallone alle dita dei piedi, il dolore si concentra principalmente nella parte centrale dell'arco plantare del piede e si estende al tallone. La tallonite può essere causata anche da una frattura da stress tipica dei runner, ecco perché se il dolore non migliora nel tempo e rimane costante durante l’allenamento è opportuno effettuare degli accertamenti diagnostici. Il dolore al tallone può anche essere causato da malattie sistemiche, come l'artrite reumatoide , la gotta e le collagenopatie.

A questo punto è utile fare un riepilogo generale delle cause della Tallonite:

Alcune alterazioni generali della postura e del movimento possono anche produrre dolore al tallone

Tallonite nei bambini

Il dolore al tallone può anche comparire nei bambini, di solito con età compresa tra gli 8 e i 13 anni, poiché diventano più attivi nello sport a scuola o fuori dall'ambiente scolastico.

Questa attività fisica, in particolare i salti, infiamma le,cartilagini di accrescimento del calcagno; più il bambino è attivo, e con disfunzioni del piede o posturali, più è probabile questa condizione. Quando le ossa maturano, i problemi scompaiono ed è improbabile che si ripresentino.

Se il dolore al tallone si verifica nei bambini di queste età, è necessaria la cura ortopedica per proteggere l'osso in crescita e fornire sollievo dal dolore. Un'altra buona notizia è che i dolori al tallone non si sviluppano frequentemente nei bambini.

I rimedi

Se il dolore e altri sintomi di infiammazione - rossore, gonfiore, calore persistono, è necessario limitare le attività quotidiane e contattare un ortopedico oppure un fisioterapista esperto. Il medico esaminerà l'area e potrà utilizzare una risonanza magnetica come diagnostica per escludere fratture o patologie più difficili da diagnosticare con il solo esame obiettivo.

tallonate rimedi con la fisioterapia

Il trattamento precoce può includere farmaci antinfiammatori orali o iniettabili, raccomandazioni sull'esercizio fisico o sulla calzatura, uso di bende, solette o plantari. La benda fornisce sostegno al piede, mettendo muscoli e tendini in uno stato fisiologico di riposo. 

La fisioterapia può essere utilizzata in combinazione con questi trattamenti. Un tutore funzionale può essere prescritto per correggere gli squilibri biomeccanici, controllare l'eccessiva pronazione e fornire supporto per legamenti e tendini attaccati all'osso del tallone. Questo sarà un trattamento efficace diversi dolori del tallone e della volta plantare senza la necessità di un intervento chirurgico. Solo un numero relativamente piccolo di casi di dolore al tallone richiede un trattamento o un intervento chirurgico più avanzato. Se è necessario un intervento chirurgico, può essere eseguito sulla fascia plantare, la rimozione di uno sperone, una sacca, un neuroma o altra crescita dei tessuti molli.

Cure Fisioterapiche

Il fisioterapista è stato specificamente ed ampiamente addestrato nella valutazione e nel trattamento di tutti i tipi di problemi di questo tipo. Questa formazione include ciascuno dei sistemi e delle strutture complicate tra loro del piede e della gamba, compresa la pelle e i sistemi neurologici, circolatori e muscoloscheletrici, comprendenti ossa, articolazioni, legamenti, tendini, muscoli e muscoli. nervi.

Il trattamento di fisioterapia per la tallonite ha diverse fasi:

✔️Valutazione Funzionale

✔️Controllo del dolore e dell’infiammazione

✔️Recupero della funzione e del gesto motorio

 

Valutazione Funzionale

Valutazione è molto importante per stabilire l’origine dei sintomi e capire quale è o quali sono le cause che provocano il dolore. Evidenziare attraverso esami strumentali la presenza di alterazione della struttura dell’osso del calcagno o alla fascia plantare ad esempio. Verificare se esistono alterazioni della postura o delle disfunzioni di movimento che possono essere la causa o essere correlate alla tallonite.

Troppo spesso il paziente finisce sul lettino a fare una Tecar al tallone ma questo non è un buon modo di prendere in carico un paziente. Accertati che il tuo fisioterapista sia iscritto all’albo professionale, sia in grado di eseguire una valutazione di alto livello professionale, non un semplice test di palpazione ma un’anamnesi, dei test articolari / funzionali e se necessario un esame di fisioterapia ecoguidata.

Controllo del dolore e dell’infiammazione

I mezzi fisici ad alta tecnologia che puoi trovare nei centri di Fisioterapia Italia sono sicuramente molto efficaci nel trattamento della tallonite causata da spina calcaneare e fascite plantare.

Prima di lavorare sul recupero funzionale può essere molto utile trattare la tallonite con:

tallonite valutazione e esercizi funzionali

Recupero funzionale e del gesto motorio

Questa fase è molto importante per evitare recidive e stabilizzare il miglioramento dei sintomi ottenuto nella fase precedente. Questa fase quando il quadro clinico e i sintomi lo permettono può essere iniziata insieme alla fase del controllo del dolore e dell’infiammazione descritta nel precedente paragrafo.

Gli interventi di riabilitazione e gli approcci terapeutici utilizzati sono:

La riabilitazione per il dolore al tallone deve come già scritto precedentemente deve avere una pianificazione specifica che può essere programmata solo dopo un attenta valutazione. Come abbiamo visto in questo articolo l’origine dei sintomi può avere diverse cause e diversi e specifici saranno gli approcci terapeutici per ogni paziente. Per avere un’idea sulle connessioni tra cervello e piede, e di capire la complessità ma anche il fascino di questa parte del corpo, leggi anche l’articolo il piede a nudo.

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA

COSA DICONO I PAZIENTI
DEI NOSTRI CENTRI