Cerca

Rizoartrosi: cause, sintomi e trattamenti per l’artrosi del pollice

Data pubblicazione: 14/06/2022
Ultimo aggiornamento: 14/06/2022

Vuoi navigare al meglio dal tuo smartphone? Vai alla pagina ottimizzata AMP (Accelerated Mobile Pages)

Introduzione - Rizoartrosi: cause, sintomi e trattamenti per l’artrosi del pollice

Con il termine rizoartrosi intendiamo una patologia degenerativa caratterizzata da dolore, limitazione dei movimenti e possibile deformità a livello dell’articolazione del pollice.

La rizoartrosi è considerata un disordine della membrana sinoviale dell’articolazione della mano, definito dall’infiammazione cronica della sinovia, dalla comparsa di assottigliamento della cartilagine e dalla formazione di cisti e osteofiti.

La rizoartrosi colpisce principalmente il sesso femminile, anche se non sono ancora ben chiari i motivi.

Introduzione - Rizoartrosi: cause, sintomi e trattamenti per l’artrosi del pollice

Con il termine rizoartrosi intendiamo una patologia degenerativa caratterizzata da dolore, limitazione dei movimenti e possibile deformità a livello dell’articolazione del pollice.

La rizoartrosi è considerata un disordine della membrana sinoviale dell’articolazione della mano, definito dall’infiammazione cronica della sinovia, dalla comparsa di assottigliamento della cartilagine e dalla formazione di cisti e osteofiti.

La rizoartrosi colpisce principalmente il sesso femminile, anche se non sono ancora ben chiari i motivi.

Anatomia pollice

L’articolazione del pollice è detta articolazione trapezio metacarpale ed è formata dalla congiunzione di 2 ossa:

  • L’osso trapezio, che fa parte della seconda fila delle ossa del carpo.
  • Il primo metacarpo.

Questa articolazione è estremamente importante per la nostra sopravvivenza, perché ci permette il movimento di opposizione del pollice: entra in gioco tutte le volte che utilizziamo uno smartphone, scriviamo o afferriamo un oggetto.

Cos’è la rizoartrosi

Quando muoviamo il pollice, l’attivazione muscolare determina l’avvicinamento dei capi articolari del trapezio e del primo metacarpo. In questo movimento è fondamentale l’azione del legamento anteriore obliquo, che stabilizza l’articolazione. La ripetizione costante di movimenti porta a una lesione del legamento anteriore obliquo determinando anche l’alterazione della cartilagine articolare. In questo modo il dito non si muoverà all’interno dei binari fisiologici e determinerà l’insorgere dell’artrosi.

La rizartrosi è, quindi, una lesione artrosica localizzata nell'articolazione tra il primo metacarpo e l'osso del polso (il trapezio).

A lungo termine la rizoartrosi determina una deformazione dei capi ossei causando un aumento dell'attrito e una riduzione dell'articolarità. 

In presenza di rizoartrosi possiamo osservare:

  • Deformità "a Z" del pollice in corrispondenza dell'articolazione;
  • Riduzione del volume dei muscoli del palmo della mano.

Per prevenire l’insorgenza di questa infiammazione bisognerebbe evitare di sovraccaricare le articolazioni della mano: questo può essere fatto cambiando, eliminando o riducendo alcune abitudini quotidiane.

Rizoartrosi pollice

Nel tempo le articolazioni vanno incontro a usura, determinando lo sviluppo dell’artrosi. La rizoartrosi del pollice è comune tanto quanto l'artrosi delle dita (a livello dell'articolazione della falange distale). Riguarda principalmente le donne nel periodo di perimenopausa (20% delle donne).

La lesione "anatomica" è ben tollerata in quanto solo una lesione su cinque provoca sintomi. L'artrosi che interessa il pollice è, il più delle volte, primitiva (senza fattore scatenante). In rari casi dietro la rizartrosi del pollice c'è un trauma o un fattore di microtrauma.

rizoartrosi del pollice

Rizoartrosi bilaterale

La rizoartrosi bilaterale interessa entrambi i pollici del paziente. Si verifica principalmente nelle donne tra i 50 ei 60 anni. L'usura della cartilagine presenta tutti i sintomi tipici dell'artrosi, quindi i pazienti affetti da questa malattia hanno un dolore localizzato alla base dei pollici.

È comune che i pazienti soffrano di episodi di forte dolore localizzato alla radice dei pollici (vicino al polso), che aumentano con il movimento e la forza della mano.

I movimenti dei pollici diminuiscono nel tempo e provocano una progressiva rigidità delle dita, soprattutto quando si apre la mano.

I pazienti mostrano una mancanza di forza negli indici e nei pollici e, nei casi più sviluppati, si ha una deformazione del pollice dovuta a speroni ossei (osteofiti) nell'articolazione colpita. Per questi pazienti, aprire una bottiglia non è una sfida facile da raggiungere.

A cosa è dovuta la rizoartrosi

Le cause più comuni di questa patologia sono:

  • Stress ripetitivo a livello dell’articolazione del pollice, dovuto principalmente a lavori manuali;
  • Lassità legamentosa, che determina un mal posizionamento dell’articolazione del pollice;
  • Fattori genetici.

Altre cause meno comuni ma possibili sono:

  • Traumi diretti a livello dell’articolazione del pollice;
  • Malattie reumatiche;
  • Patologie metaboliche;
  • Fattori ormonali.

La rizoartrosi di solito si manifesta con l'età: la causa principale della rizartrosi è l'usura dell'articolazione alla base del pollice. A volte può essere una conseguenza di precedenti fratture articolari.

rizoartrosi cause e sintomi

Sintomi rizoartrosi

Il sintomo principale della rizoartrosi è un dolore persistente alla base del pollice. Altri sintomi possono includere:

  • Gonfiore alla base del pollice;
  • Difficoltà nell'uso del pollice (ad esempio quando si apre un barattolo);
  • Sensazione di rigidità dell'articolazione trapezio metacarpale;
  • Un suono strano quando si muove l'articolazione interessata;
  • Versamento articolare;
  • Deformità a “Z” del pollice.

La diagnosi di rizoartrosi è di esclusiva competenza medica. Il medico effettuerà prima un’anamnesi e una valutazione clinica. Per un’ulteriore conferma della patologia il medico potrebbe richiedere referti come radiografia o risonanza magnetica.

Rizoartrosi rimedi

Il trattamento della rizoartrosi mira a:

  • Ridurre l'infiammazione, il dolore e il gonfiore;
  • Migliorare la gamma di movimento;
  • Permettere di continuare le normali attività quotidiane.

Si può scegliere tra un trattamento chirurgico o conservativo:

Chirurgico.

Il trattamento chirurgico riguarderà solo i casi molto gravi che, per fortuna, sono una piccolissima percentuale. La chirurgia applicata in caso di rizoartrosi può essere di 4 tipi:

  1. Artroplastica: ricostruzione dell'articolazione danneggiata mediante protesi;
  2. Artrodesi: fissaggio o fusione dell'osso del trapezio e del primo osso metacarpale;
  3. Artroscopia: resezione di una porzione dell'osso trapezoidale;
  4. Trapeziectomia con ricostruzione legamentosa: resezione dell'osso trapezio e ricostruzione legamentosa.

Conservativo.

La stragrande maggioranza dei casi prevede un approccio di tipo conservativo ovvero: farmaci antinfiammatori, utilizzo di un tutore e fisioterapia. L’uso dei tutori non deve essere a lungo termine: tenere troppo ferma l’articolazione, infatti, potrebbe favorire l'evoluzione artrosica.

rizoartrosi rimedi

Fisioterapia rizoartrosi

La fisioterapia può essere di grande aiuto in caso di rizoartosi, grazie alla combinazione di:

  • Mezzi fisici ad alta tecnologia, per andare a ridurre il dolore, come la tecaterapia, la laserterapia, l’ipertermia e gli ultrasuoni ;
  • Tecniche di terapia manuale, per il recupero della mobilità dell’articolazione. Gli interventi di terapia manuale per questa patologia comprendono sia tecniche di mobilizzazione articolare, che neurodinamica. La mobilizzazione del nervo, in caso di rizoartrosi cronica, è in grado di produrre una diminuzione del dolore e un aumento della forza;
  • Esercizio terapeutico, che sarà utile per andare a stabilizzare i sintomi e migliorare le performance dell’articolazione trapezio metacarpale.

La rizoartrosi è una patologia che presenta fasi più o meno acute, per questo motivo è consigliabile ripetere le terapie periodicamente.

rizoartrosi e fisioterapia

Esercizi rizoartrosi pollice

Di seguito e nel video allegato troverai 3 esercizi efficaci per la rizoartrosi:

I ESERCIZIO – STRETCHING DEL MUSCOLO OPPONENTE DEL POLLICE (3 SERIE DA 30/40 SECONDI)

  • Apri la mano.
  • Spingi il pollice verso il basso aiutandoti con l’indice dell’altra mano.

II ESERCIZIO – LAVORO SUI TRIGGER POINT DEL MUSCOLO OPPONENTE DEL POLLICE (3 SERIE DA 30/40 SECONDI PER OGNI TRIGGER POINT)

  • Con il pollice della mano opposta vai a cercare i punti dolorosi del muscolo opponente del pollice.
  • Comprimi sul punto doloroso.

III ESERCIZIO – DECOMPRESSIONE DELL’ARTICOLAZIONE TRAPEZIO METACARPALE (1 MINUTO)

  • Con la mano libera afferra il pollice della mano con rizoartrosi.
  • Effettua una decompressione dell’articolazione trapezio metacarpale.
  • Effettua movimenti di rotazione interna ed esterna.

Autori

Luca Luciani

Dott.re in Fisioterapia

Fisioterapista, Imprenditore nel settore sanitario e Business Coach.

Dopo la laurea in fisioterapia, ha approfondito le sue conoscenze studiando osteopatia e terapia manuale. Si è specializzato frequentando i corsi di:

  • Maitland,
  • Cyriax,
  • Mulligan,
  • McKenzie,
  • Neurodynamic Solutions.

Ha frequentato aule con docenti internazionali come:

  • Jill Cook,
  • Michael Shacklock,
  • Gwen Jull,
  • Paul Hodges della University of Queensland
  • Shirley Sahrmann della Washington University di S. Louis.

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA
ARTICOLI CORRELATI PIÙ LETTI
TUTTI GLI ARTICOLI
Sei un fisioterapista? Trova fisioterapista