Dolori cervicali

Dolori cervicali

Introduzione - Dolori cervicali

Dolori cervicali, un tormento quotidiano

Quel collo rigido come un pezzo di legno, così dolente da non riuscire a far voltare lo sguardo, e quel mal di testa accompagnato da un leggero senso di nausea, non sempre sono i sintomi dell'artrite e dell'artrosi (raramente diagnosticate nei giovani). Sono i malesseri che si scatenano anche da una semplice contrattura della muscolatura, dovuta sempre più spesso a posture sbagliate, ma anche allo stress. Il dolore alla cervicale non risparmia più nessuno: che sia causato da un colpo di freddo, dall'accumularsi della tensione, da posizioni scorrette, da una compressione delle vertebre o da un'artrite, colpisce ormai a ogni fascia di età. Parliamo di uno di quei tormenti in grado di mandare a rotoli la giornata più impegnativa, se non si ricorre all'antinfiammatorio di turno. Un farmaco-salvagente, che spesso è efficace solo lì per lì, perché se non si curano le cause scatenanti del problema, ma soprattutto non si agisce a livello locale con adeguate e mirate terapie, il dolore torna a farsi sentire. Per questo, tra i consigli suggeriti dagli specialisti del settore, c'è anche l'uso, a cicli alterni, di creme e pomate contenenti principi attivi mirati. Soluzioni utili per alleviare il dolore, a seconda della natura e dell'entità del problema, da integrare a terapie manuali, fisiche o farmacologiche, non prima che il medico abbia formulato una corretta diagnosi attraverso semplici indagini strumentali, quali la radiografia e la Tac Poiché le cause del dolore alla cervicale possono essere appunto molteplici e di diversa entità, così i sintomi, anche un saltuario torcicollo, temporanei brevi periodi di vertigini o di giramenti di testa, di ronzio alle orecchie, dovrebbero far suonare il campanello di allarme: non sottovalutare i disturbi e affidarsi ad uno specialista, almeno per un consulto. Si eviteranno antinfiammatori inutili, soluzione tipica delle cure fai-da-te che poco risolvono, lasciando cronicizzare il problema.

Introduzione - Dolori cervicali

Dolori cervicali, un tormento quotidiano

Quel collo rigido come un pezzo di legno, così dolente da non riuscire a far voltare lo sguardo, e quel mal di testa accompagnato da un leggero senso di nausea, non sempre sono i sintomi dell'artrite e dell'artrosi (raramente diagnosticate nei giovani). Sono i malesseri che si scatenano anche da una semplice contrattura della muscolatura, dovuta sempre più spesso a posture sbagliate, ma anche allo stress. Il dolore alla cervicale non risparmia più nessuno: che sia causato da un colpo di freddo, dall'accumularsi della tensione, da posizioni scorrette, da una compressione delle vertebre o da un'artrite, colpisce ormai a ogni fascia di età. Parliamo di uno di quei tormenti in grado di mandare a rotoli la giornata più impegnativa, se non si ricorre all'antinfiammatorio di turno. Un farmaco-salvagente, che spesso è efficace solo lì per lì, perché se non si curano le cause scatenanti del problema, ma soprattutto non si agisce a livello locale con adeguate e mirate terapie, il dolore torna a farsi sentire. Per questo, tra i consigli suggeriti dagli specialisti del settore, c'è anche l'uso, a cicli alterni, di creme e pomate contenenti principi attivi mirati. Soluzioni utili per alleviare il dolore, a seconda della natura e dell'entità del problema, da integrare a terapie manuali, fisiche o farmacologiche, non prima che il medico abbia formulato una corretta diagnosi attraverso semplici indagini strumentali, quali la radiografia e la Tac Poiché le cause del dolore alla cervicale possono essere appunto molteplici e di diversa entità, così i sintomi, anche un saltuario torcicollo, temporanei brevi periodi di vertigini o di giramenti di testa, di ronzio alle orecchie, dovrebbero far suonare il campanello di allarme: non sottovalutare i disturbi e affidarsi ad uno specialista, almeno per un consulto. Si eviteranno antinfiammatori inutili, soluzione tipica delle cure fai-da-te che poco risolvono, lasciando cronicizzare il problema.

Autori

Mari Giuliano

Dott.re in Fisioterapia

Ho studiato fisioterapia c/o l’università degli studi di Roma Tor Vergata laureandomi con lode nel 1997.

Da allora ho frequentato le più importanti scuole di:

  • Terapia Manuale (Mc Kenzie, Mulligan, Mc Connell, Maitland),
  • Osteopatia (Bienfait),
  • Riequilibrio Muscolare (Jull, Hodges e Sahrmann).

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA