La scoliosi nei bambini

INDICE

Introduzione - La scoliosi nei bambini

Impara ad osservarla insieme a noi!

Adesso nella stagione estiva è ancora più facile vedendoli al mare!

I primi responsabili di una colonna vertebrale in salute devono essere i genitori, che dovrebbero stare attenti ai piccoli segni e sintomi che posso far sospettare un paramorfismo o dismorfismo della colonna vertebrale, ma come può un genitore accorgersi di questi segnali?

 

Introduzione - La scoliosi nei bambini

Impara ad osservarla insieme a noi!

Adesso nella stagione estiva è ancora più facile vedendoli al mare!

I primi responsabili di una colonna vertebrale in salute devono essere i genitori, che dovrebbero stare attenti ai piccoli segni e sintomi che posso far sospettare un paramorfismo o dismorfismo della colonna vertebrale, ma come può un genitore accorgersi di questi segnali?

 

Che cosa significa Scoliosi?

Il termine scoliosi deriva dal greco skolíosis che significa “incurvamento” ed è una patologia conosciuta sin dall’antichità.
Attualmente colpisce il 3% della popolazione.
La scoliosi è una deformità vertebrale tridimensionale , a sviluppo elicoidale che si presenta con una inclinazione laterale e una rotazione dei corpi vertebrali che è più evidente nella zona costale.

In genere viene classificata in base al punto in cui si localizza:

  • Scoliosi lombare;
  • Scoliosi dorso-lombare;
  • Scoliosi dorsale;
  • Scoliosi cervico-dorsale.

I casi di scoliosi lieve non hanno grosse ripercussioni sulle attività quotidiane, ma nei casi gravi può essere una patologia molto dolorosa e limitante nei movimenti.

 

 

Quali sono le possibili cause della scoliosi?

scoliosi schienaLe cause che possono provocare la scoliosi sono molteplici e soprattutto nei pazienti più giovani, a lungo andare, inducono un peggioramento dell’allineamento della colonna vertebrale.

Secondo le stime la scoliosi può essere:

  • Idiopatica: per il 65% dei casi si manifesta senza cause note;
  • Congenita: per il 15% dei casi è presente dalla nascita;
  • Dovuta a seguito di una patologia neuromuscolare per il 10% dei casi.

Tra i diversi fattori che rientrano nelle tre macro-categorie, vanno menzionati:

  • Malformazioni congenite della colonna vertebrale;
  • Malattie genetiche;
  • Problematiche neuromuscolari;
  • Disomogeneità della lunghezza degli arti;
  • Paralisi cerebrale;
  • Distrofia muscolare;
  • Atrofia muscolare;
  • Spina bifida (malformazione del midollo spinale);
  • Tumori.

questo contenuto è prodotto dal centro fisioterapico ad Aprilia affiliato Fisioterapia Italia: "RIHABILITA"

  CLICCA QUI !  


 

Scoliosi i Segni e i Sintomi che la caratterizzano e che possiamo riconoscere?

I segni della scoliosi variano da paziente a paziente ma alcuni tendono ad essere più comuni:

  • Le spalle possono essere posizionate ad un’altezza differente sul piano orizzontale;
  • Una scapola può essere più prominente dell’altra;
  • Il bacino può sembrare è ruotato o disallineato;
  • Possiamo trovare un’anca sollevata o prominente;
  • Le costole sono posizionate ad altezze differenti;
  • Prominenza delle costole quando ci si china in avanti;
  • I fianchi presentano una forma irregolare;
  • Il corpo è tutto inclinato verso un lato;

 

Cosa possono fare i genitori relativamente alla scoliosi?

Prima di tutto devono essere consapevoli dei fattori e delle cause che abbiamo citato precedentemente, che possono influenzare la colonna dei ragazzi.
Non bisogna scoraggiarsi o arrendersi!

Da genitori, bisogna fare molta attenzione nel quotidiano: osservarli, ed educarli alle giuste posizioni e ai giusti atteggiamenti e non trascurare anche i primissimi segnali di problemi alla schiena.

Questo è importante soprattutto tra la scuola primaria e l'inizio della secondaria di primo grado, proprio a ridosso dello scatto di crescita adolescenziale, (6 -11 anni) dove eventuali anomalie potrebbero farsi evidenti in maniera repentina.
Tipiche, infatti, di questa particolare fase dell'età evolutiva, sono alcune forme di scoliosi che richiedono trattamenti precoci.

 

Quali sono i Rimedi?

scoliosi spina dorsaleBisogna innanzitutto valutare la gravità del caso per consigliare la terapia giusta: attraverso osservazione, indagini diagnostiche (Rx sotto carico) e visita specialistica (ortopedica o fisiatrica).

In generale il trattamento consiste:

  • Se la scoliosi presenta una curva fino a 15 – 20°cobb è necessario lavorare sulla la postura: attraverso la rieducazione posturale alla quale può essere aggiunto un trattamento osteopatico cranio-sacrale. È estremamente consigliata l’attività fisica ed è consigliato effettuare dei controlli periodici per tenere sotto controllo la colonna vertebrale.
  • Se la scoliosi presenta una curva oltre i 20° fino a 45° è necessario ovviamente rieducare la postura come nel caso sopracitato in più, nei casi più severi, si può ricorrere a un busto ortopedico (Milwaukee, gessati, Lionese, Lapadula ecc.).

Ovviamente come in molte patologie anche con la scoliosi i risultati migliori si ottengono quando la diagnosi è precoce e quindi si può fare un lavoro non solo di cura ma anche di prevenzione. Se vi è venuto il dubbio.

Regola numero 1: Niente panico!



Potrete portare vostro figlio nel nostro centro per una valutazione completamente gratuita

Durante la quale valuteremo l’eventuale presenza di scoliosi e se necessario l’approfondimento diagnostico, medico o strumentale più adeguato.

Questo contenuto è prodotto dal centro fisioterapico ad Aprilia affiliato Fisioterapia Italia: "RIHABILITA"

  CLICCA QUI !  


 

Questo contenuto è prodotto dal/dai seguenti centri affiliati Fisioterapia Italia:

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA
ARTICOLI CORRELATI
TUTTI GLI ARTICOLI