Dolore al braccio sinistro cause e Trattamenti efficaci

Data pubblicazione: 16/10/2019
Ultimo aggiornamento: 17/10/2019

Dolore al braccio sinistro cause e Trattamenti efficaci

INDICE
Vuoi navigare al meglio dal tuo smartphone? Vai alla pagina ottimizzata AMP (Accelerated Mobile Pages)

Introduzione - Dolore al braccio sinistro cause e Trattamenti efficaci

Il dolore al braccio sinistro potrebbe spesso far pensare ad un infarto in atto, ma non sempre è così. Piccoli dolori, fastidi, formicolii sono spesso dovuti ad altre condizioni patologiche, a traumi oppure fanno parte del normale processo di invecchiamento dei tessuti. Tuttavia, il dolore improvviso o insolito al braccio sinistro potrebbe essere il primo segnale di un problema medico più grave, una lesione che deve essere curata nel breve o peggio ancora nel caso di infarto, immediatamente.

Essere consapevoli delle potenziali cause e valutare le caratteristiche del dolore al braccio sinistro può aiutare una persona a riconoscere i segnali che il corpo sta inviando e determinare quando è necessario consultare un medico o un fisioterapista.

In questo articolo, spieghiamo le possibili cause del dolore al braccio sinistro. Per ciascuna di queste cause, descriviamo gli altri sintomi che possono aiutare una persona a identificare il problema di fondo e saper orientare la propria scelta di consultare un medico.

dolore al braccio o infarto

Introduzione - Dolore al braccio sinistro cause e Trattamenti efficaci

Il dolore al braccio sinistro potrebbe spesso far pensare ad un infarto in atto, ma non sempre è così. Piccoli dolori, fastidi, formicolii sono spesso dovuti ad altre condizioni patologiche, a traumi oppure fanno parte del normale processo di invecchiamento dei tessuti. Tuttavia, il dolore improvviso o insolito al braccio sinistro potrebbe essere il primo segnale di un problema medico più grave, una lesione che deve essere curata nel breve o peggio ancora nel caso di infarto, immediatamente.

Essere consapevoli delle potenziali cause e valutare le caratteristiche del dolore al braccio sinistro può aiutare una persona a riconoscere i segnali che il corpo sta inviando e determinare quando è necessario consultare un medico o un fisioterapista.

In questo articolo, spieghiamo le possibili cause del dolore al braccio sinistro. Per ciascuna di queste cause, descriviamo gli altri sintomi che possono aiutare una persona a identificare il problema di fondo e saper orientare la propria scelta di consultare un medico.

dolore al braccio o infarto

Come riconoscere un Infarto dal dolore al braccio

Il braccio sinistro è quello piú vicino al cuore per questo l'infarto al miocardio si manifesta con un dolore in quella parte del corpo. Un infarto si verifica quando a causa di un problema, di solito di tipo ostruttivo, a i vasi che portano in sangue al cuore una parte di esso subisce un danno o viene interrotto il suo funzionamento a causa della mancanza di ossigeno (ischemia).

I nervi che si ramificano dal cuore e quelli che provengono dal braccio scambiano segnali con le stesse cellule cerebrali. Di conseguenza, il cervello non può isolare la fonte del dolore. Questo fenomeno, chiamato dolore riferito, spiega perché una persona che soffre di infarto potrebbe sentire dolore al braccio senza avere dolore al petto.

La maggior parte degli attacchi di cuore si verificano a causa del restringimento delle arterie coronarie che si restringono a causa della formazione di placche. Una placca della parete dell'arteria, può interrompere il flusso di sangue ossigenato che va al cuore, ciò può causare un infarto.

Differenza tra angina e infarto

Si chiama "angina pectoris" la riduzione, temporanea, dell’afflusso di sangue al cuore che non sempre sfocia nel piú grave infarto. Le persone con angina possono manifestare sintomi simili a un infarto, ma di solito si verificano durante l'esercizio fisico, quando fa molto freddo o in caso di forte ansia e passano in pochi minuti.

infarto e angina cause

Tuttavia, a volte, le persone con angina possono avere un infarto. È importante riconoscere la differenza tra i sintomi dell'angina e quelli di un infarto. Il modo migliore per farlo è ricordare che i sintomi dell'angina possono essere controllati con i farmaci, a differenza dei sintomi di un infarto. Se hai l'angina, potrebbero essere stati prescritti farmaci (Carvasin ovvero Isosorbide dinitrato , un vasodilatatore per le coronarie) che migliorano i sintomi entro cinque minuti. Se la prima dose non funziona, una seconda dose può essere assunta dopo cinque minuti e una terza dose dopo altri cinque minuti. Se il dolore persiste, nonostante l'assunzione di tre dosi nell'arco di 15 minuti chiama un'ambulanza. Dovreste chiamare il 118 se l'improvviso dolore al braccio sinistro peggiora in pochi minuti o si verifica insieme a uno dei seguenti sintomi:

  • disagio al centro del torace che dura più di qualche minuto o scompare e poi ritorna
  • dolore, intorpidimento o fastidio insolito alla schiena, al collo, alla mascella o all'addome inferiore
  • dispnea (senso di affanno) con o senza dolore toracico
  • pesantezza o dolore nella zona dello stomaco
  • nausea o vomito
  • vertigini
  • improvvisi sudori freddi o arrossamenti

Il dolore toracico è il sintomo più comune dell'infarto del miocardo negli uomini e nelle donne. Si prova una pressione, un senso di oppressione al petto, bruciore, mancanza d'aria. Tuttavia, le donne hanno maggiori probabilità rispetto agli uomini di manifestare altri sintomi come mancanza di respiro e nausea. Possono attribuire erroneamente questi sintomi a un virus, indigestione, stress o ad altro. Se una persona avverte una improvvisa combinazione di nausea, vomito, mancanza di respiro o dolore nella parte inferiore dell'addome, della schiena o della mascella, dovrebbe consultare immediatamente un medico o ancora meglio chiamare subito il 118

Cause dolore al braccio sinistro

Escluso quindi che si tratti di infarto o angina, ci sono tante altre cause che possono provocare dolori al braccio sinistro. ll dolore al braccio sinistro non è probabilmente il risultato di problemi cardiaci se presenta le seguenti caratteristiche:

  • Il dolore è di tipo "lancinante" con "fitte" e dura solo pochi secondi alla volta.
  • Al movimento o al tatto del braccio si percepisce dolore.
  • Il dolore si verifica solo in una piccola area del braccio, ad esempio gomito, braccio superiore, inferiore, bicipite, tricipite.
  • Il disagio persiste senza altri sintomi per ore o per giorni.

Il dolore potrebbe essere un sintomo di una lesione all'osso, ai muscoli, ai nervi o ai tendini del braccio, della spalla o del gomito. Tuttavia, anche con una buona comprensione di queste possibili condizioni muscolo-scheletriche, può essere difficile dire se si verifica dolore al braccio sinistro a causa di un problema di tipo ortopedico o neurologico o si tratta di un infarto. Alcuni fattori di rischio per entrambi, come l'età e le attività fisiche, possono sovrapporsi.

Per questi motivi, è importante non tentare di farsi una diagnosi da soli dovuta ad una presunta lesione ed escludere un problema cardiaco senza consultare un medico. Le condizioni scheletromuscolari comuni che potrebbero causare dolore al braccio includono quanto segue:

Borsite

si tratta di un disturbi che colpisce una "borsa", ovvero un sacco pieno di liquido che funge da cuscino tra un osso e il tessuto molle circostante. La borsite è un'infiammazione della borsa. Come ad esempio la borsite del gomito. Il dolore al braccio sinistro può essere un sintomo della borsite della spalla, che di solito deriva da un uso eccessivo di questa articolazione. Se la borsa subisce un trauma diretto o si infiamma, ciò può anche contribuire al dolore al braccio sinistro.

Tendinite

La tendinite è l'infiammazione del tessuto connettivo, le fasce di tessuto che collegano i muscoli alle ossa. La tendinite si sviluppa spesso a causa dell'uso ripetitivo delle articolazioni, in questo caso quelle della spalla o del braccio. Per questo motivo, i tennisti (gomito del tennista), i nuotatori e i musicisti spesso soffrono di tendinite.

dolore al braccio tendinite

La tendinite alla cuffia dei rotatori della spalla o al gomito potrebbe essere la fonte del dolore al braccio sinistro.Potrebbe essere il risultato di un infortunio - più spesso - di un uso eccessivo, di una alterazione posturale o di una disfunzione del movimento data da un’alterazione dell’attivazione muscolare.

Lesione della cuffia dei rotatori

La cuffia dei rotatori della spalla è un complesso muscolo-tendineo costituito dall'insieme di muscoli e tendini. Permette alla spalla effettuare i movimenti di rotazione e nello stesso tempo a stabilizzarla. Con l'avanzare dell'età, i tendini della cuffia dei rotatori iniziano a logorarsi o e presentare delle lesioni. Se si fa un lavoro in cui si esegue ripetutamente uno stesso movimento, la cuffia può danneggiarsi. I sintomi vanno da un dolore sordo e una debolezza del braccio a un dolore intenso e costante. Se si sospetta una lesione della cuffia dei rotatori, consultate un fisioterapista o l’ortopedico. Potrebbe essere necessaria una trattamento riabilitativo o nei casi piú gravi un intervento chirurgico. Uno strappo nei tessuti molli della cuffia dei rotatori può essere molto doloroso. In genere deriva da un uso eccessivo della spalla o da un trauma diretto. L'invecchiamento provoca anche la degenerazione dei tessuti della spalla, che può aumentare i fattori di rischio.

dolore al braccio lesione cuffia rotatori

Nervo schiacciato

Un nervo può essere schiacciato (compresso) o pizzicato e determinare un infiammazione e di conseguente dolore al braccio sinistro. Può essere il risultato di un'ernia del disco o di un problema della cervicale a causare l’irritazione del nervo. Questo quadro clinico è conosciuto come cervico- brachialgia e il dolore si manifesta con dolori alla cervicale e al braccio. I sintomi di un nervo compresso sono simili a quelli di un ernia del disco. Possono includere intorpidimento, formicolio o sensazione di bruciore nel braccio. Potresti sentire un aumento del dolore quando ti muovi. La compressione di una radice nervosa cervicale può dar vita ad  una Radicolopatia cervicale che determina dolore o intorpidimento al braccio.

dolore braccio sinistro nervo sciatico

Ernia del disco

Quando uno dei dischi di ammortizzazione tra le vertebre della colonna vertebrale si rompe, si protende tra le ossa spinali e spinge contro i nervi circostanti. Se il disco preme contro i nervi che servono il braccio, una persona può avvertire dolore, intorpidimento o debolezza dello stesso. Questi sintomi potrebbero assomigliare a quelli di un infarto, ma la causa è diversa. Una causa comune di ernia del disco è il sollevamento pesante o ripetitivo di carichi. Soggetti a rischio muratori, facchini, o comunque tutti i lavori di "fatica fisica". Ma può presentarsi anche in soggetti sedentari che hanno problemi posturali o di controllo motorio.

dolore al braccio ernia del disco

Frattura

Il dolore al braccio può anche essere un sintomo di un osso rotto, fratturato, non diagnosticato. Come ad esempio una frattura del gomito o delle ossa della spalla.

Sindromi autoimmuni

Se soffri di una di queste condizioni, il sistema di difesa naturale del tuo corpo (sistema immunitario) attacca se stesso. Alcuni di queste patologie sistemiche come l'artrite reumatoide , il lupus e la sindrome di Jorgen possono causare dolore al collo, alle braccia, ai gomiti, ai polsi e alle mani.

dolore al braccio sinistro sindromi autoimmuni

Sindrome del tunnel carpale

I sintomi della sindrome del tunnel carpale possono essere intorpidimento, formicolio, debolezza e dolore. La sindrome del tunnel carpale è una patologia dolorosa dovuta alla compressione del nervo mediano al passaggio nel canale carpale del polso. Tale patologia si presenta spesso nei soggetti che utilizzano per molte ore la tastiera del computer o soggetti che eseguono lavori che richiedono una manualità fine e spesso ripetitiva, ma anche in chi è soggetto a microtraumi ripetuti alla mano (lavorare con strumenti pesanti che producono vibrazioni).

Ansia

Una stato d'ansia che sfocia ad esempio in attacchi di panico può provocare anche dolore al braccio sinistro con fame d’aria o addirittura dolore al torace che spesso viene scambiato per infarto. In questi casi il dolore è momentaneo e scompare velocemente. Ma facciamo sempre attenzione a non sottovalutare mai i sintomi.

Diagnosi

Se hai dolore al braccio sinistro accompagnato da altri sintomi di un infarto, non rimandare nella consultazione di un medico. Cerca immediatamente assistenza perchè potrebbe essere un evento potenzialmente letale. Il personale di un pronto soccorso utilizzerà un elettrocardiogramma (ECG) per monitorare il cuore. Verrà inserita una linea endovenosa nel braccio per garantire l'assunzione di liquidi sufficienti e la somministrazione di farmaci, se necessario.

Un medico può anche utilizzare una procedura di imaging chiamata cateterizzazione cardiaca. Questo test consente ai medici di valutare l'entità dei blocchi iniettando un liquido di contrasto nelle arterie. Ulteriori test del sangue e diagnostici aiuteranno a determinare se hai avuto o stai avendo un infarto. Il trattamento dipende dall'entità del danno. Altre cause di dolore al braccio possono richiedere test di imaging : radiografia , una risonanza magnetica o scansioni TC . È sempre utile fare prima dai test ortopedici o di terapia manuale prima di effettuare i test di imaging.

Dolore al braccio sinistro trattamenti

Sebbene le patologie ortopediche sono non essere pericolose per la vita, è comunque importante consultare un medico. Il trattamento precoce può aiutare i tessuti a guarire e prevenire ulteriori danni. Il fattore più importante del trattamento precoce per il dolore al braccio sinistro, tuttavia, è escludere un infarto. Sulla base dei risultati dei test diagnostici i medici possono scegliere un trattamento non invasivo.

Ad esempio, possono prescrivere un farmaco che rompe i coaguli di sangue. Blocchi più gravi possono richiedere un intervento chirurgico. Esistono molte procedure cardiache diverse e i fattori che vanno nella scelta di quella più appropriata sono complessi. Alcune potenziali opzioni per ripristinare il flusso sanguigno al cuore includono:

  • Impianto di stent: il chirurgo inserisce una sonda in un'arteria ristretta per allargare il vaso e favorire il flusso sanguigno. Per poi istallare uno stent.
  • Angioplastica: il chirurgo gonfia un palloncino all'interno di un'arteria bloccata, riaprendolo per consentire il flusso sanguigno. Possono anche attaccare uno stent al palloncino per bloccarlo in posizione.
  • Bypass: il chirurgo utilizza una sezione sana del vaso sanguigno per deviare il flusso del sangue attorno al blocco.

Se una persona sperimenta un attacco di cuore o angina, dovrebbe apportare cambiamenti nello stile di vita . Ovvero:

  • Smettere di fumare
  • raggiungere un peso corporeo idoneo
  • iniziare un regime di allenamento
  • seguire una dieta specifica che includa molta verdura, frutta, cereali integrali e carni magre, nonché prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi

I medici possono anche prescrivere farmaci per abbassare il colesterolo, prevenire la coagulazione del sangue o ridurre la pressione sanguigna.

dolore al braccio trattamento

Escluso che si sia trattato di infarto, il dolore al braccio sinistro può essere efficacemente trattato con l'aiuto di un fisioterapista che , una volta individuata la causa, procederà con esercizi riabilitativi e di mobilità.

Autori

Luca Luciani

Dott.re in Fisioterapia

Fisioterapista, Imprenditore nel settore sanitario e Business Coach.

Dopo la laurea in fisioterapia, ha approfondito le sue conoscenze studiando osteopatia e terapia manuale. Si è specializzato frequentando i corsi di:

  • Maitland,
  • Cyriax,
  • Mulligan,
  • McKenzie,
  • Neurodynamic Solutions.

Ha frequentato aule con docenti internazionali come:

  • Jill Cook,
  • Michael Shacklock,
  • Gwen Jull,
  • Paul Hodges della University of Queensland
  • Shirley Sahrmann della Washington University di S. Louis.

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA
ARTICOLI CORRELATI
TUTTI GLI ARTICOLI