Cerca

Cervicale in gravidanza: cause, sintomi ed esercizi utili

Data pubblicazione: 20/09/2022
Ultimo aggiornamento: 20/09/2022

Vuoi navigare al meglio dal tuo smartphone? Vai alla pagina ottimizzata AMP (Accelerated Mobile Pages)

Introduzione - Cervicale in gravidanza: cause, sintomi ed esercizi utili

Il dolore cervicale durante la gravidanza è molto comune: colpisce quasi il 40% delle donne in dolce attesa. Non è una sorpresa: il corpo di una donna subisce grandi cambiamenti durante i 9 mesi di gravidanza. Tutti i nuovi fastidi, dolori e gonfiori sono l’espressione del corpo della donna che tenta di adattarsi a questa nuova condizione.

Il peso del bambino, i cambiamenti ormonali e dello stile di vita sono tutti fattori che si sommano, rendendo inevitabile il dolore al collo e alle spalle durante la gravidanza. Il problema sorge quando non si adottano misure per gestirlo e trattarlo.

In questo articolo vedremo da cosa dipende l’insorgere di questo fastidio e alcuni validi rimedi per ridurre il dolore cervicale in gravidanza.

Introduzione - Cervicale in gravidanza: cause, sintomi ed esercizi utili

Il dolore cervicale durante la gravidanza è molto comune: colpisce quasi il 40% delle donne in dolce attesa. Non è una sorpresa: il corpo di una donna subisce grandi cambiamenti durante i 9 mesi di gravidanza. Tutti i nuovi fastidi, dolori e gonfiori sono l’espressione del corpo della donna che tenta di adattarsi a questa nuova condizione.

Il peso del bambino, i cambiamenti ormonali e dello stile di vita sono tutti fattori che si sommano, rendendo inevitabile il dolore al collo e alle spalle durante la gravidanza. Il problema sorge quando non si adottano misure per gestirlo e trattarlo.

In questo articolo vedremo da cosa dipende l’insorgere di questo fastidio e alcuni validi rimedi per ridurre il dolore cervicale in gravidanza.

Perché fa male la cervicale durante la gravidanza?

Il dolore cervicale durante la gravidanza è causato dai molti cambiamenti che il corpo di una donna incinta sta attraversando per sostenere il bambino in crescita. Ecco cosa potrebbe esserci dietro:

  1. Durante i 9 mesi la pancia della donna aumenterà di volume e si sposterà verso il basso, di conseguenza anche il diaframma subirà una trazione; questa trazione porterà a un aumento della tensione a livello dei muscoli del collo. Il diaframma, infatti, ha delle connessioni fasciali che arrivano fino alle prime vertebre cervicali. Per contrastare questo nuovo squilibrio i muscoli nucali aumenteranno il loro stato di tensione;
  2. Quando una donna rimane incinta, vengono rilasciati molti ormoni specifici per aiutare a rilassare i legamenti in tutto il corpo. Legamenti, muscoli e articolazioni più flessibili creano lo spazio per il bambino che sta crescendo. Allo stesso tempo, però, hanno bisogno di più supporto. La schiena e la cervicale combattono per adattarsi al cambiamento trovandosi a dover sostenere più peso di quello a cui sono abituate. Questo peso aggiuntivo, combinato con il cambiamento del baricentro, può mettere a dura prova la schiena e il collo. I muscoli diventano doloranti mentre bilanciano i cambiamenti;
  3. Aumento di peso. Aumentare di peso significa più lavoro per i muscoli e maggiore stress sulle articolazioni, comprese quelle del collo e della schiena;
  4. Posture sbagliate. Una forma ondulata o a "U" nella colonna vertebrale, a causa della pancia gonfia, può contribuire al dolore cervicale;
  5. Sonno interrotto. Dormire bene rappresenta un annoso problema per le donne in gravidanza e questo può ripercuotersi sulla cervicale. Girarsi e girarsi nel letto mentre si cerca una posizione comoda può provocare rigidità e dolore cervicale, soprattutto al mattino.

cervicale e gravidanza come mai fa male

Cervicale in gravidanza: primo trimestre, secondo trimestre, terzo trimestre

Durante il primo trimestre di una gravidanza il corpo rilascia ormoni rilassanti. Il rilassamento svolge un ruolo importante nell'aiutare il corpo ad adattarsi al cambiamento e a modellarsi in base alle esigenze di sopravvivenza del feto. Durante tutti questi cambiamenti, però, il rilassamento allenta anche le articolazioni, causando dolore.

Nel secondo trimestre il corpo affronta un cambiamento drastico, perché il pancione diventa visibile. Questo determina variazioni anche dello stile di vita, delle posture, dello stile del sonno e del programma del sonno. Tutti questi cambiamenti muscolari influenzano il corpo della donna in dolce attesa e provocano dolore cervicale.

Durante il terzo trimestre il corpo deve adattarsi al trasporto di un bambino grande. Il peso del bambino modella la forma della colonna vertebrale e dei muscoli della madre. Numerosi studi hanno dimostrato come l’anca di una donna incinta, negli ultimi mesi di gravidanza, sia più curva rispetto a una donna normale. La rotazione assume la forma di S per sostenere il peso del bambino, ma questo andrà a colpire anche i muscoli della spalla e del collo, determinando la comparsa di dolore cervicale.

Cervicale in gravidanza sintomi

I sintomi della cervicale in gravidanza possono manifestarsi come:

  • Dolori muscolari. L’uso eccessivo del collo o il mantenimento di una posizione troppo a lungo, possono causare dolori muscolari;
  • Spasmi al collo: quando i muscoli del collo si irrigidiscono involontariamente;
  • Mal di testa. Il dolore nella parte posteriore della testa può irradiarsi lungo il collo;
  • Nervo pizzicato. Un nervo spinale schiacciato può provocare dolore al collo, che può essere acuto o dare la sensazione di formicolio che può arrivare alle braccia e alle mani;
  • Dolore riferito. Il dolore al collo può essere causato da dolore in un'altra parte del corpo.

cervicale e gravidanza sintomi

Cervicale in gravidanza rimedi

Una volta determinato il tipo o la causa del dolore cervicale durante la gravidanza, può essere utile intervenire con uno dei seguenti rimedi:

  • Stretching. Allenta i muscoli contratti inclinando la testa da un lato, senza alzare le spalle (cerca invece di scioglierle lungo la schiena). Inspira, tieni la posizione per tre secondi, espira e poi ripeti dall'altro lato. Fallo più volte al giorno: alla scrivania, nello studio del medico o mentre sei in fila al supermercato;
  • Caldo o freddo. Una doccia calda o un bagno caldo possono far sciogliere i muscoli del collo. Puoi anche applicare impacchi freddi per 20 minuti, più volte al giorno o alternare trattamenti caldi e freddi;
  • Stai in piedi. Tieni le spalle dritte e basse sulla schiena, invece di lasciarle cadere o piegarsi in avanti. Stringi un po' gli addominali quando sei in piedi e seduta, creerai un migliore allineamento ed eliminerai qualsiasi potenziale dolore al collo;
  • Compra un cuscino adatto. Prendi in considerazione un cuscino per la gravidanza in grado di offrire un supporto migliore per testa, collo e corpo;
  • Utilizza altri cuscini. All'inizio della gravidanza si consiglia, quando si dorme sulla schiena, di utilizzare un cuscino sotto le ginocchia e un altro sotto la testa e il collo. Con l’avanzare della gravidanza i medici raccomandano di dormire di lato. Per sentirsi a proprio agio molte donne scelgono di utilizzare un cuscino di supporto per la gravidanza;
  • Fatti un massaggio. Lo sfregamento delicato può essere fantastico su un collo dolorante. Oppure cerca un professionista del massaggio prenatale nella tua zona per un trattamento completo del corpo.
  • Rimani attiva durante la gravidanza con esercizi approvati dal medico o dal fisioterapista, per aiutare a rinforzare i muscoli della schiena e alleviare il dolore alla cervicale. Lo yoga prenatale è un'opzione popolare che propone posizioni delicate che aiutano le future mamme a rilassarsi e rilasciare la tensione.

cervicale e gravidanza rimedi

Come curare la cervicale in gravidanza

In gravidanza, per ridurre il dolore, è d’obbligo ricorrere a vie alternative ed evitare i farmaci. Trovare soluzioni efficaci, però, non è sempre semplice. Il fisioterapista, in questa particolare condizione, può essere di grandissimo aiuto. Oltre ai farmaci vanno evitati anche gli elettromedicali, prediligendo terapie manuali dolci ed esercizio terapeutico.

Cervicale in gravidanza: fisioterapia

Durante la gravidanza la donna sperimenta numerosi cambiamenti nel proprio corpo, molto spesso questi cambiamenti vanno di pari passo con dolore cervicale e alla schiena. Questo non significa che devono soffrirne per tutta la gravidanza.

Parla del tuo dolore cervicale in gravidanza con un fisioterapista di uno dei nostri centri di fisioterapia. Un fisioterapista può darti consigli personalizzati in base alle tue esigenze e problemi. Non solo problemi alla cervicale, ma anche dolore alla spalla o mal di schiena, così come incontinenza post partum, diastasi, rigonfiamento della pancia, ecc.

Il fisioterapista può accompagnarti in sicurezza attraverso un regime di esercizi progressivi e suggerirti rimedi naturali per aiutarti a curare queste condizioni mediche.

cervicale in gravidanza fisioterapia esercizi

Cervicale in gravidanza: esercizi

Di seguito e nel video allegato troverai 3 esercizi efficaci per il dolore cervicale. Questi esercizi possono essere eseguiti sia in posizione seduta, sia in posizione eretta.

I ESERCIZIO – ALLUNGAMENTO DEI MUSCOLI ROTATORI DEL COLLO (1 SERIE DA 5 RIPETIZIONI PER LATO)

  • Dalla posizione seduto o in piedi
  • Posiziona una mano a livello della fronte e una a livello dell’occipite
  • Prendi aria dal naso
  • Durante l’espirazione effettua una rotazione del collo aiutandoti con le mani
  • Mantieni circa 5 secondi e torna
  • Man mano cerca di guadagnare mobilità
  • Ripeti 5 volte ed esegui dall’altro lato

II ESERCIZIO – ALLUNGAMENTO DIE MUSCOLI FLESSORI DEL COLLO (1 SERIE DA 5 RIPETIZIONI)

  • Dalla posizione seduta o in piedi
  • Mani incrociate a livello delle spalle
  • Posizione neutra del collo
  • Prendi aria dal naso
  • Durante l’espirazione porta in estensione il tratto cervicale
  • Probabilmente avvertirai una tensione a livello dei muscoli flessori del collo
  • Cerca di guadagnare mobilità durante l’esercizio
  • Attenzione a non compensare andando indietro con la schiena

III ESERCIZIO – ALLUNGAMENTO DEI MUSCOLI ESTENSORI DEL COLLO (1 SERIE DA 5 RIPETIZIONI)

  • Dalla posizione seduta o in piedi
  • Posizione neutra del collo
  • Posiziona le mani dietro la testa al di spora delle orecchie
  • Gomiti vicini
  • Prendi aria dal naso
  • Durante l’espirazione porta il collo in flessione anteriore
  • Cerca di guadagnare mobilità durante l’esercizio

Autori

Luca Luciani

Dott.re in Fisioterapia

Fisioterapista, Imprenditore nel settore sanitario e Business Coach.

Dopo la laurea in fisioterapia, ha approfondito le sue conoscenze studiando osteopatia e terapia manuale. Si è specializzato frequentando i corsi di:

  • Maitland,
  • Cyriax,
  • Mulligan,
  • McKenzie,
  • Neurodynamic Solutions.

Ha frequentato aule con docenti internazionali come:

  • Jill Cook,
  • Michael Shacklock,
  • Gwen Jull,
  • Paul Hodges della University of Queensland
  • Shirley Sahrmann della Washington University di S. Louis.

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA
ARTICOLI CORRELATI PIÙ LETTI
TUTTI GLI ARTICOLI
Sei un fisioterapista? Trova fisioterapista