Terapia per il polso dopo riparazione cartilagine

Terapia per il polso dopo riparazione cartilagine

INDICE

Introduzione - Terapia per il polso dopo riparazione cartilagine

Dolore al polso in seguito ad un trauma? Purtroppo i microtraumi sono molto diffusi e spesso queste condizioni non vengono affrontate dal giusto specialista. Il Fisioterapista può sicuramente esserti utile per consigliarti e tornare a star bene.

In questo articolo vedremo quali sono i sintomi del dolore al polso, le cause del dolore al polso e ti daremo dei consigli utili sulla terapia adeguata.

Questi articoli sono scritti da SPECIALISTI, FISIOTERAPISTI che si occupano ogni giorno della salute dei loro pazienti!

La lesione della cartilagine triangolare può avvenire a causa di un trauma violento del polso o a causa di microtraumi ripetuti. In entrambi i casi si avverte dolore al movimento (soprattutto nell’estensione e nella deviazione ulnare) e/o instabilità dell’articolazione. Per la diagnosi è necessario visionare la radiografia e la risonanza magnetica. A seconda dell’entità del danno, il chirurgo, mediante un intervento in artroscopia, può scegliere se rimuovere o riparare il tessuto danneggiato e, con un adeguato piano di Fisioterapia post-operatoria, il paziente può tornare in condizioni ottimali.

La cartilagine triangolare è chiamata così per la sua caratteristica forma a triangolo. Fa parte del complesso fibrocartilagineo ulnare del polso, è tesa fra il lato ulnare della fossetta lunare del radio e il processo stiloideo dell’ulna e per la sua conformazione è molto simile al menisco del polso. Al contrario della parte periferica, la parte centrale non è molto vascolarizzata per questo se quest ultima si dovesse lesionare il processo di riparazione sarebbe molto complesso.

Introduzione - Terapia per il polso dopo riparazione cartilagine

Dolore al polso in seguito ad un trauma? Purtroppo i microtraumi sono molto diffusi e spesso queste condizioni non vengono affrontate dal giusto specialista. Il Fisioterapista può sicuramente esserti utile per consigliarti e tornare a star bene.

In questo articolo vedremo quali sono i sintomi del dolore al polso, le cause del dolore al polso e ti daremo dei consigli utili sulla terapia adeguata.

Questi articoli sono scritti da SPECIALISTI, FISIOTERAPISTI che si occupano ogni giorno della salute dei loro pazienti!

La lesione della cartilagine triangolare può avvenire a causa di un trauma violento del polso o a causa di microtraumi ripetuti. In entrambi i casi si avverte dolore al movimento (soprattutto nell’estensione e nella deviazione ulnare) e/o instabilità dell’articolazione. Per la diagnosi è necessario visionare la radiografia e la risonanza magnetica. A seconda dell’entità del danno, il chirurgo, mediante un intervento in artroscopia, può scegliere se rimuovere o riparare il tessuto danneggiato e, con un adeguato piano di Fisioterapia post-operatoria, il paziente può tornare in condizioni ottimali.

La cartilagine triangolare è chiamata così per la sua caratteristica forma a triangolo. Fa parte del complesso fibrocartilagineo ulnare del polso, è tesa fra il lato ulnare della fossetta lunare del radio e il processo stiloideo dell’ulna e per la sua conformazione è molto simile al menisco del polso. Al contrario della parte periferica, la parte centrale non è molto vascolarizzata per questo se quest ultima si dovesse lesionare il processo di riparazione sarebbe molto complesso.

Cosa è l'artoscopia?

L’artoscopia è una procedura chirurgica e diagnostica che si avvale di uno strumento a fibre ottiche, l’artroscopio. L’artroscopio è uno strumento medico grande quanto una penna ed è costituito di una lente, una telecamera e un sistema a di illuminazione che consentono di vedere all’interno delle articolazioni. Si tratta di una tecnica non invasiva, per la quale sono necessarie solo due incisioni, chiamate “portali”, ognuno della grandezza di un centimetro. L’ artroscopia ha permesso una migliore efficacia degli interventi chirurgici e un’accelerazione dei tempi di recupero in quanto consente di non danneggiare eccessivamente i tessuti.

Terapia per il polso

Molti pazienti operati con tecniche artroscopiche scelgono i nostri centri per la formazione continua dei Fisioterapisti ed i mezzi ad alta tecnologia di cui disponiamo, cose che lo rendono un punto di riferimento del panorama ortopedico romano.

Per spiegarvi il percorso terapeutico per il polso che effettuiamo a seguito di un intervento alla cartilagine triangolare di polso, vi racconterò la storia di Diego, un paziente di 43 anni che da più di vent’anni fa il macellaio. Nell’ultimo anno mentre praticava il suo lavoro inizia ad avvertire un dolore sordo al polso. Con il passare dei giorni, il dolore ha iniziato a diventare sempre più intenso e si esacerbava mentre massimo tagliava la carne.

Le difficoltà a svolgere il suo lavoro lo hanno portato a farsi visitare da un ortopedico, il quale, dopo aver visionato gli esami diagnostici decide di operare per ripare la lesione periferica della cartilagine triangolare, causata dallo sforzo continuo e ripetuto del polso nel corso degli anni.

L’operazione ha avuto un esito positivo, e dopo aver passato un primo periodo di immobilità Diego si reca nei nostri centri di Fisioterapia Italia per recuperare la funzionalità del suo polso.
Nella prima seduta abbiamo analizzato attentamente il polso di Diego in modo da pianificare il percorso terapeutico adatto al suo caso. L’articolazione riportava le due piccole cicatrici dell’intervento completamente rimarginate. Come normalmente accade a seguito di questa operazione, Diego avvertiva dolore al polso nei movimenti di estensione e deviazione ulnare.

Per stimolare la rigenerazione biologica dei tessuti abbiamo usufruito del laser ad alta potenza HILT e della Tecar in modalità capacitiva e resistiva. Con delle leggere mobilizzazioni abbiamo migliorato la mobilità dell’articolazione e con il neuromodulatore interix abbiamo contribuito ad abbassare l’intensità del dolore.
Successivamente, in correlazione con il miglioramento delle condizioni cliniche del polso, abbiamo inserito nel percorso fisioterapico una serie di esercizi isometrici, isotonici e isocinetici che Diego ha effettuato a casa al fine di migliorare la stabilizzazione del polso. Avvalendoci di ausilii specifici abbiamo avviato anche un programma di esercizi adatti al recupero del controllo motorio dell’articolazione operata.
In poche settimane Diego ha potuto riprendere in braccio la sua bambina visto che siamo riusciti a fargli recuperare in pieno la funzionalità del suo polso.

Autori

Luca Luciani

Dott.re in Fisioterapia

Fisioterapista, Imprenditore nel settore sanitario e Business Coach.

Dopo la laurea in fisioterapia, ha approfondito le sue conoscenze studiando osteopatia e terapia manuale. Si è specializzato frequentando i corsi di:

  • Maitland,
  • Cyriax,
  • Mulligan,
  • McKenzie,
  • Neurodynamic Solutions.

Ha frequentato aule con docenti internazionali come:

  • Jill Cook,
  • Michael Shacklock,
  • Gwen Jull,
  • Paul Hodges della University of Queensland
  • Shirley Sahrmann della Washington University di S. Louis.

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA
ARTICOLI CORRELATI
TUTTI GLI ARTICOLI