Rieducazione respiratoria

Data pubblicazione: 31/05/2017
Ultimo aggiornamento: 10/06/2019

Rieducazione respiratoria

Introduzione - Rieducazione respiratoria

Rieducazione respiratoria

La rieducazione respiratoria è un programma multidisciplinare di cura per pazienti con disfunzioni respiratorie, programmato su misura in modo da cercare di ottimizzare l'autonomia e la performance fisica e sociale. La riabilitazione respiratoria consiste in un ciclo di incontri formativi e di esercizi regolari, il cui obiettivo è diminuire l'impatto delle malattie respiratorie sulla qualità della vita del paziente attraverso la riduzione della gravità dei sintomi e il miglioramento della capacità di svolgere le normali attività quotidiane. Infatti, quando la respirazione diventa forzata o è alterata, lo sforzo fisico e il lavoro dei muscoli deputati all'inspirazione aumenta, come nel caso del diaframma che è il principale muscolo dell'inspirazione, mentre problemi minori possono verificarsi nell'espirazione, in quanto avviene passivamente.

Patologie e disturbi in cui si usa la Rieducazione respiratoria

Stress psichici e fisici, disfunzioni del diaframma, alterazioni posturali, problemi muscolo-scheletrici, asma, stitichezza, difficoltà digestive, disturbi alla fonazione, problemi ginecologici e post-parto, difficoltà circolatorie, pazienti affetti da BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva), lesioni midollari.

La tecnica della rieducazione respiratoria

Un trattamento di rieducazione respiratoria prevede che il paziente impari di nuovo a respirare come da bambino, per ottenere il ripristino della corretta funzione del diaframma. Questo avviene attraverso lo svolgimento di un regolare esercizio fisico che è costituito da specifici esercizi di rieducazione respiratoria, ma anche di ginnastica posturale, di allenamenti di resistenza o di forza, che possono essere associati ad apposite terapie manuali e che hanno innanzitutto lo scopo di rendere il degente cosciente della propria respirazione e poi di ottenere, con la costanza e l'apprendimento di idonee tecniche, una nuova modalità respiratoria di fondamentale importanza per la salute psico-fisica.

Benefici della Rieducazione respiratoria

Con la rieducazione respiratoria, migliorano i processi metabolici e circolatori, nonché la postura. Inoltre, si ottiene un maggiore controllo dell'emotività, dello stress, della capacità di concentrazione e di rilassamento. Miglioramento delle capacità ventilatorie e aumento della resistenza allo sforzo.

Strumenti di supporto della rieducazione Rieducazione respiratoria

Biciclette terapeutiche, pesi.

Introduzione - Rieducazione respiratoria

Rieducazione respiratoria

La rieducazione respiratoria è un programma multidisciplinare di cura per pazienti con disfunzioni respiratorie, programmato su misura in modo da cercare di ottimizzare l'autonomia e la performance fisica e sociale. La riabilitazione respiratoria consiste in un ciclo di incontri formativi e di esercizi regolari, il cui obiettivo è diminuire l'impatto delle malattie respiratorie sulla qualità della vita del paziente attraverso la riduzione della gravità dei sintomi e il miglioramento della capacità di svolgere le normali attività quotidiane. Infatti, quando la respirazione diventa forzata o è alterata, lo sforzo fisico e il lavoro dei muscoli deputati all'inspirazione aumenta, come nel caso del diaframma che è il principale muscolo dell'inspirazione, mentre problemi minori possono verificarsi nell'espirazione, in quanto avviene passivamente.

Patologie e disturbi in cui si usa la Rieducazione respiratoria

Stress psichici e fisici, disfunzioni del diaframma, alterazioni posturali, problemi muscolo-scheletrici, asma, stitichezza, difficoltà digestive, disturbi alla fonazione, problemi ginecologici e post-parto, difficoltà circolatorie, pazienti affetti da BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva), lesioni midollari.

La tecnica della rieducazione respiratoria

Un trattamento di rieducazione respiratoria prevede che il paziente impari di nuovo a respirare come da bambino, per ottenere il ripristino della corretta funzione del diaframma. Questo avviene attraverso lo svolgimento di un regolare esercizio fisico che è costituito da specifici esercizi di rieducazione respiratoria, ma anche di ginnastica posturale, di allenamenti di resistenza o di forza, che possono essere associati ad apposite terapie manuali e che hanno innanzitutto lo scopo di rendere il degente cosciente della propria respirazione e poi di ottenere, con la costanza e l'apprendimento di idonee tecniche, una nuova modalità respiratoria di fondamentale importanza per la salute psico-fisica.

Benefici della Rieducazione respiratoria

Con la rieducazione respiratoria, migliorano i processi metabolici e circolatori, nonché la postura. Inoltre, si ottiene un maggiore controllo dell'emotività, dello stress, della capacità di concentrazione e di rilassamento. Miglioramento delle capacità ventilatorie e aumento della resistenza allo sforzo.

Strumenti di supporto della rieducazione Rieducazione respiratoria

Biciclette terapeutiche, pesi.

Autori

Luca Luciani

Dott.re in Fisioterapia

Fisioterapista, Imprenditore nel settore sanitario e Business Coach.

Dopo la laurea in fisioterapia, ha approfondito le sue conoscenze studiando osteopatia e terapia manuale. Si è specializzato frequentando i corsi di:

  • Maitland,
  • Cyriax,
  • Mulligan,
  • McKenzie,
  • Neurodynamic Solutions.

Ha frequentato aule con docenti internazionali come:

  • Jill Cook,
  • Michael Shacklock,
  • Gwen Jull,
  • Paul Hodges della University of Queensland
  • Shirley Sahrmann della Washington University di S. Louis.

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA