Bendaggi e taping

Bendaggi e taping

Introduzione - Bendaggi e taping

Bendaggi e taping

I bendaggi prevedono l'applicazione di bende elastiche rigide (bendaggio anelastico) o di bende elastiche adesive (taping) su articolazioni o muscoli. Il bendaggio rigido è usato soprattutto per proteggere muscoli e articolazioni lese, mentre fra i bendaggi adesivi è particolarmente conosciuto il kinesiotaping, detto anche taping neuro muscolare che ha un ampio utilizzo in ambito sportivo, grazie alla sua particolare elasticità. La tecnica dei bendaggi è prevista nella riabilitazione in campo ortopedico, traumatologico e sportivo e costituisce molto spesso un presidio integrativo ad altre tipologie di trattamento fisioterapici.

Patologie e disturbi in cui si usa la terapia dei bendaggi e taping

Interventi e traumi degli arti inferiori o superiori, distorsioni, lesioni ai tessuti, dolori muscolari, stiramenti, contratture, tendiniti, dolori cervicali ed ematomi.

La tecnica dei bendaggi e taping

Il bendaggio svolge una funzione di protezione, di riduzione di edemi e gonfiori, di scarico e di stabilizzazione. Ha una specifica funzione terapeutica nel rimarginare una lesione e nell'eliminazione del dolore e delle infiammazioni. Esistono vari tipi di bendaggi, tra cui il bendaggio funzionale, che è una tecnica di immobilizzazione parziale per ridurre i tempi di guarigione rispetto alle tecniche tradizionali; il bendaggio elastocompressivo, che ha effetti terapeutici sulla circolazione in caso di insufficienza venosa cronica; bendaggi articolari realizzati con cerotto da taping, che agiscono a sostegno delle strutture legamentose delle articolazioni; bendaggi muscolo-tendinei in cui si adoperano bende estensibili, a sostegno delle strutture muscolari e tendinee; bendaggi terapeutici, usati nel trattamento di lesioni traumatiche; bendaggi preventivi, in genere usati durante una gara o allenamento, al fine di proteggere le strutture potenzialmente più vulnerabili da specifiche sollecitazioni. Le azioni funzionali dei vari bendaggi consistono nel sostegno, scarico, stabilizzazione, compressione, a seconda dei casi.

Benefici dei bendaggi e taping

Guarigione da lesioni, prevenzione dell'immobilizzazione totale, aumento della coordinazione e dinamicità muscolare

Strumenti di supporto dei bendaggi e taping

Cerotti, bende, maglie tubolari, compresse in schiuma di gomma, salvapelle per le intolleranze cutanee.

Introduzione - Bendaggi e taping

Bendaggi e taping

I bendaggi prevedono l'applicazione di bende elastiche rigide (bendaggio anelastico) o di bende elastiche adesive (taping) su articolazioni o muscoli. Il bendaggio rigido è usato soprattutto per proteggere muscoli e articolazioni lese, mentre fra i bendaggi adesivi è particolarmente conosciuto il kinesiotaping, detto anche taping neuro muscolare che ha un ampio utilizzo in ambito sportivo, grazie alla sua particolare elasticità. La tecnica dei bendaggi è prevista nella riabilitazione in campo ortopedico, traumatologico e sportivo e costituisce molto spesso un presidio integrativo ad altre tipologie di trattamento fisioterapici.

Patologie e disturbi in cui si usa la terapia dei bendaggi e taping

Interventi e traumi degli arti inferiori o superiori, distorsioni, lesioni ai tessuti, dolori muscolari, stiramenti, contratture, tendiniti, dolori cervicali ed ematomi.

La tecnica dei bendaggi e taping

Il bendaggio svolge una funzione di protezione, di riduzione di edemi e gonfiori, di scarico e di stabilizzazione. Ha una specifica funzione terapeutica nel rimarginare una lesione e nell'eliminazione del dolore e delle infiammazioni. Esistono vari tipi di bendaggi, tra cui il bendaggio funzionale, che è una tecnica di immobilizzazione parziale per ridurre i tempi di guarigione rispetto alle tecniche tradizionali; il bendaggio elastocompressivo, che ha effetti terapeutici sulla circolazione in caso di insufficienza venosa cronica; bendaggi articolari realizzati con cerotto da taping, che agiscono a sostegno delle strutture legamentose delle articolazioni; bendaggi muscolo-tendinei in cui si adoperano bende estensibili, a sostegno delle strutture muscolari e tendinee; bendaggi terapeutici, usati nel trattamento di lesioni traumatiche; bendaggi preventivi, in genere usati durante una gara o allenamento, al fine di proteggere le strutture potenzialmente più vulnerabili da specifiche sollecitazioni. Le azioni funzionali dei vari bendaggi consistono nel sostegno, scarico, stabilizzazione, compressione, a seconda dei casi.

Benefici dei bendaggi e taping

Guarigione da lesioni, prevenzione dell'immobilizzazione totale, aumento della coordinazione e dinamicità muscolare

Strumenti di supporto dei bendaggi e taping

Cerotti, bende, maglie tubolari, compresse in schiuma di gomma, salvapelle per le intolleranze cutanee.

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA