Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Data pubblicazione: 31/05/2017
Ultimo aggiornamento: 04/11/2019

Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Vuoi navigare al meglio dal tuo smartphone? Vai alla pagina ottimizzata AMP (Accelerated Mobile Pages)

Introduzione - Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Il kinesiotaping è un particolare ed innovativo tipo di bendaggio muscolare ottenuto mediante l'applicazione di nastro per taping, chiamato anche cerotto tape. E' una tecnica basata sul processo di guarigione naturale del proprio corpo, attraverso l'attivazione dei sistemi circolatori e neurologici. L'invenzione risale agli anni ?70 e si deve al chiropratico giapponese Kenzo Kase. Questo cerotto ha caratteristiche particolari in quanto è molto elastico, resistente all'acqua, con peso e spessore paragonabili alla cute umana, tutto di cotone, anallergico, non è invasivo e non rilascia alcuna sostanza farmacologia nel corpo umano, a differenza dei comuni cerotti. Inoltre, non ha alcuna controindicazione, le principali controindicazioni si riferiscono allo stato della cute: se questa non è integra, o ci sono stati infettivi locali, dermatiti, è sconsigliato l'utilizzo del kinesio tape neanche per le donne in gravidanza o in situazioni come la sclerosi multipla e altre malattie progressivamente degeneranti. Il kinesiotaping è particolarmente usato dagli sportivi, in quanto contribuisce alla ripresa dell'attività motoria di un muscolo e del drenaggio linfatico, riduce e protegge dalle infiammazioni.

taping neuromuscolare trattamento patologie

Patologie e disturbi in cui si usa la terapia del Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Dolori muscolari, stiramenti, contratture, tendiniti, dolori cervicali, ematomi.

La tecnica del Kinesiotaping o taping neuro muscolare

E' solo il fisioterapista che può applicare nella maniera più corretta il cerotto da taping. Infatti, il nastro entra in azione proprio quando il muscolo interessato su cui è applicato è in movimento, poiché agisce sulla cute sollevandola leggermente come una pompa, migliorando di conseguenza il flusso sanguigno, con un immediato beneficio per il sistema nervoso e quello circolatorio. Inoltre, lascia una maggiore libertà di movimento allo sportivo, rispetto ai tipi di bende più tradizionali. Il nastro provoca micro movimenti che sollecitano i recettori cutanei, inviando stimoli al sistema nervoso centrale, determinando una risposta muscolare riflessa. Il cerotto assicura il mantenimento del risultato ottenuto durante una seduta fino a quella successiva, divenendo un vero e proprio strumento riabilitativo, una tecnica valida a tutti gli effetti per trattare il paziente dalla fase acuta fino al completamento della rieducazione funzionale.

Benefici del Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Riduzione immediata della sindrome dolorosa, incremento della gamma dei movimenti nelle patologie articolari, miglioramento della vascolarizzazione sanguigna, normalizzazione della tensione muscolare, rimozione della congestione venosa e linfatica, correzione dell'allineamento muscolare, miglioramento dell'assetto posturale, assorbimento degli edemi.

Strumenti di supporto del Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Cerotti, nastro adesivo elastico.

Introduzione - Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Il kinesiotaping è un particolare ed innovativo tipo di bendaggio muscolare ottenuto mediante l'applicazione di nastro per taping, chiamato anche cerotto tape. E' una tecnica basata sul processo di guarigione naturale del proprio corpo, attraverso l'attivazione dei sistemi circolatori e neurologici. L'invenzione risale agli anni ?70 e si deve al chiropratico giapponese Kenzo Kase. Questo cerotto ha caratteristiche particolari in quanto è molto elastico, resistente all'acqua, con peso e spessore paragonabili alla cute umana, tutto di cotone, anallergico, non è invasivo e non rilascia alcuna sostanza farmacologia nel corpo umano, a differenza dei comuni cerotti. Inoltre, non ha alcuna controindicazione, le principali controindicazioni si riferiscono allo stato della cute: se questa non è integra, o ci sono stati infettivi locali, dermatiti, è sconsigliato l'utilizzo del kinesio tape neanche per le donne in gravidanza o in situazioni come la sclerosi multipla e altre malattie progressivamente degeneranti. Il kinesiotaping è particolarmente usato dagli sportivi, in quanto contribuisce alla ripresa dell'attività motoria di un muscolo e del drenaggio linfatico, riduce e protegge dalle infiammazioni.

taping neuromuscolare trattamento patologie

Patologie e disturbi in cui si usa la terapia del Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Dolori muscolari, stiramenti, contratture, tendiniti, dolori cervicali, ematomi.

La tecnica del Kinesiotaping o taping neuro muscolare

E' solo il fisioterapista che può applicare nella maniera più corretta il cerotto da taping. Infatti, il nastro entra in azione proprio quando il muscolo interessato su cui è applicato è in movimento, poiché agisce sulla cute sollevandola leggermente come una pompa, migliorando di conseguenza il flusso sanguigno, con un immediato beneficio per il sistema nervoso e quello circolatorio. Inoltre, lascia una maggiore libertà di movimento allo sportivo, rispetto ai tipi di bende più tradizionali. Il nastro provoca micro movimenti che sollecitano i recettori cutanei, inviando stimoli al sistema nervoso centrale, determinando una risposta muscolare riflessa. Il cerotto assicura il mantenimento del risultato ottenuto durante una seduta fino a quella successiva, divenendo un vero e proprio strumento riabilitativo, una tecnica valida a tutti gli effetti per trattare il paziente dalla fase acuta fino al completamento della rieducazione funzionale.

Benefici del Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Riduzione immediata della sindrome dolorosa, incremento della gamma dei movimenti nelle patologie articolari, miglioramento della vascolarizzazione sanguigna, normalizzazione della tensione muscolare, rimozione della congestione venosa e linfatica, correzione dell'allineamento muscolare, miglioramento dell'assetto posturale, assorbimento degli edemi.

Strumenti di supporto del Kinesiotaping o taping neuro muscolare

Cerotti, nastro adesivo elastico.

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA