Scoliosi idiopatica i sintomi con cui si presenta, le possibili terapie

Scoliosi idiopatica


La scoliosi idiopatica è una deviazione permanente laterale e rotatoria della colonna, alla quale possono conseguire alterazioni estetiche e funzionali. Si inizia a sviluppare principalmente in età adolescenziale per arrestarsi al termine della crescita delle cartilagini e dei corpi vertebrali.
I fattori che determinano la scoliosi sono molteplici, ma spesso sconosciuti (per questo definita ?idiopatica?). L?ipotesi più accreditata è quella per cui la deviazione della colonna sia dovuta ad un?alterazione della muscolatura vertebrale..

Sintomi della scoliosi


La malattia insorge ed evolve senza dolore e senza nessuna compromissione delle condizioni generali.

Indagine strumentale


Per poter valutare la gravità e la progressione della scoliosi è necessario un esame RX che sarà possibile ripetere in intervalli dai 3 ai 12 mesi.

Terapia contro la scoliosi idiopatica


Il trattamento principale delle scoliosi idiopatiche iniziali è fisioterapico, attraverso esercizi muscolari abbinati a ginnastica respiratoria che hanno lo scopo di stimolare la muscolatura paravertebrale e riequilibrare i movimenti del tronco. Per le forme più gravi è possibile l?utilizzo di un corsetto ortopedico correttivo. Nelle forme gravissime, che hanno un ampio angolo di deviazione può trovare indicazione la terapia chirurgica.

Consigli per combattere la scoliosi idiopatica


Rispetto a quanto sostenuto fino a poco tempo fa è vivamente sconsigliato effettuare nuoto. Una ricerca svolta dall? Istituto Italiano Colonna Vertebrale (Isico) ha riscontrato che tra i nuotatori si possono registrare maggiori casi di asimmetria o ipercifosi.
Per poter alleviare il degenerarsi di questa patologia si consiglia l?autocorrezione che altro non è che un insegnamento ad una postura corretta che possa contrapporsi al degenerare della patologia. Tale risultato può essere raggiunto velocemente tramite lo svolgimento di esercizi di ginnastica correttiva.