Ernia del disco o ernia discale, come curare tale patologia

Ernia del disco o ernia discale


L?ernia del disco o ernia  discale si verifica quando il nucleo polposo del disco intervertebrale viene spinto fuori, solitamente posteriormente, dalla sua sede anatomica a causa di sollecitazioni talvolta anche lievi (alzarsi dalla poltrona, sollevare una valigia?). Questo nucleo spinto posteriormente può andare ad irritare le radici nervose limitrofe generando molto spesso la sintomatologia della lombo sciatalgia.
L?ernia del disco, o discale, solitamente si presenta all?ultimo disco lombare ed è favorita da una precedente discopatia, ovvero una sofferenza del disco che risulta disidratato e incapace di ?ammortizzare? le sollecitazioni della colonna. In questo contesto anche uno sforzo lieve come descritto prima può favorire l?ernia discale.

Sintomi dell'ernia del disco


I sintomi più comuni sono il dolore trafittivo in sede lombare e la rigidità della colonna lombare, con limitazione nei movimenti del tronco. Se l?ernia va a toccare una radice nervosa si avrà dolore irradiato all?arto inferiore in base alla radice toccata (ad es. lombosciatalgia)

Indagine strumentale


Le indagini strumentali che possono confermare il sospetto clinico di ernia del disco sono TC (Tomografia Computerizzata) o RMN (Risonanza Magnetica Nucleare).

Terapia contro l'ernia del disco


La maggior parte delle ernie trae giovamento da un trattamento di tipo incruento, ovvero con il riposo, terapia medica con antinfiammatori e chinesiterapia. Le ernie fortemente dolorose possono essere trattate tramite intervento chirurgico.

Consigli per alleviare i dolori dell'ernia del disco


Anche in questo caso la posizione di scarico della colonna (posizione supina con i cuscini sotto le ginocchia) può ridurre il dolore. Il consiglio principale però è quello di prevenire l?insorgenza di un?ernia discale facendo attenzione alla movimentazione di carichi, che dovrà essere eseguita tenendo una postura corretta, evitando movimenti bruschi della colonna.