Linfodrenaggio

Data pubblicazione: 31/05/2017
Ultimo aggiornamento: 10/06/2019

Linfodrenaggio

Introduzione - Linfodrenaggio

Linfodrenaggio

Il linfodrenaggio è un particolare tipo di massaggio praticato nelle zone del corpo che presentano un'eccessiva riduzione della circolazione linfatica. Grazie all'azione manuale che viene esercitata sulle aree interessate dal sistema linfatico (milza, linfonodi, timo), questa pratica favorisce il deflusso dei liquidi organici ristagnanti dai tessuti. A differenza degli altri tipi di massaggi, il linfodrenaggio non agisce sui muscoli, ma sulla cute.

Patologie e disturbi in cui si usa la terapia del Linfodrenaggio

Edemi, disturbi del sistema neurovegetativo, ulcere e piaghe di natura diabetica.

La tecnica del linfodrenaggio

La tecnica del linfodrenaggio prevede l'applicazione di un leggero movimento pressorio sulla cute, che deve essere lento e delicato. Il massaggio deve seguire il percorso della linfa e per questo si muove dall'alto verso il basso, iniziando dal collo per poi proseguire nelle altre parti del corpo. Durante questo percorso, gli elementi di scarto vengono veicolati verso gli organi incaricati della depurazione, come il fegato, Il fisioterapista esegue quattro tipi di movimenti: circolari, effettuati al livello di collo e viso, rotatori, fatti con il polso sulla pelle, a pompaggio, per alterare la pressione dei tessuti e migliorare la circolazione della linfa, erogatori, che costituiscono una vera e propria frizione sulla cute. Durante il trattamento, il paziente non deve sentire dolore, non deve presentare arrossamento della pelle alla fine della seduta, non vanno usati oli o creme.

Benefici del Linfodrenaggio

Riassorbimento degli edemi, drenaggio dei liquidi, rilassamento delle fibre muscolari, introduzione di leucociti ed immunoglobuline nel sangue, riduzione della ritenzione idrica, esfoliazione e rigenerazione della pelle.

Strumenti di supporto del Linfodrenaggio

Nessuno

Introduzione - Linfodrenaggio

Linfodrenaggio

Il linfodrenaggio è un particolare tipo di massaggio praticato nelle zone del corpo che presentano un'eccessiva riduzione della circolazione linfatica. Grazie all'azione manuale che viene esercitata sulle aree interessate dal sistema linfatico (milza, linfonodi, timo), questa pratica favorisce il deflusso dei liquidi organici ristagnanti dai tessuti. A differenza degli altri tipi di massaggi, il linfodrenaggio non agisce sui muscoli, ma sulla cute.

Patologie e disturbi in cui si usa la terapia del Linfodrenaggio

Edemi, disturbi del sistema neurovegetativo, ulcere e piaghe di natura diabetica.

La tecnica del linfodrenaggio

La tecnica del linfodrenaggio prevede l'applicazione di un leggero movimento pressorio sulla cute, che deve essere lento e delicato. Il massaggio deve seguire il percorso della linfa e per questo si muove dall'alto verso il basso, iniziando dal collo per poi proseguire nelle altre parti del corpo. Durante questo percorso, gli elementi di scarto vengono veicolati verso gli organi incaricati della depurazione, come il fegato, Il fisioterapista esegue quattro tipi di movimenti: circolari, effettuati al livello di collo e viso, rotatori, fatti con il polso sulla pelle, a pompaggio, per alterare la pressione dei tessuti e migliorare la circolazione della linfa, erogatori, che costituiscono una vera e propria frizione sulla cute. Durante il trattamento, il paziente non deve sentire dolore, non deve presentare arrossamento della pelle alla fine della seduta, non vanno usati oli o creme.

Benefici del Linfodrenaggio

Riassorbimento degli edemi, drenaggio dei liquidi, rilassamento delle fibre muscolari, introduzione di leucociti ed immunoglobuline nel sangue, riduzione della ritenzione idrica, esfoliazione e rigenerazione della pelle.

Strumenti di supporto del Linfodrenaggio

Nessuno

Autori

Mari Giuliano

Dott.re in Fisioterapia

Ho studiato fisioterapia c/o l’università degli studi di Roma Tor Vergata laureandomi con lode nel 1997.

Da allora ho frequentato le più importanti scuole di:

  • Terapia Manuale (Mc Kenzie, Mulligan, Mc Connell, Maitland),
  • Osteopatia (Bienfait),
  • Riequilibrio Muscolare (Jull, Hodges e Sahrmann).

Luca Luciani

Dott.re in Fisioterapia

Fisioterapista, Imprenditore nel settore sanitario e Business Coach.

Dopo la laurea in fisioterapia, ha approfondito le sue conoscenze studiando osteopatia e terapia manuale. Si è specializzato frequentando i corsi di:

  • Maitland,
  • Cyriax,
  • Mulligan,
  • McKenzie,
  • Neurodynamic Solutions.

Ha frequentato aule con docenti internazionali come:

  • Jill Cook,
  • Michael Shacklock,
  • Gwen Jull,
  • Paul Hodges della University of Queensland
  • Shirley Sahrmann della Washington University di S. Louis.

I MIGLIORI CENTRI VICINO A TE

Non è la zona che stai cercando?

CERCA